Site Logo
martedì 11 agosto 2020

L'Arteriosclerosi

L’approccio di Cayce all’arteriosclerosi comprende, come fattore
di primaria importanza, un continuo avvertimento ad attivare la
propria mente, a fare dei cambiamenti nel proprio atteggiamento
mentale.
Inoltre i trattamenti più raccomandati mirano a produrre un
equilibrio delle forze corporee:
1. Le letture raccomandarono con maggiore frequenza i trattamenti
con manipolazioni osteopatiche. Queste dovevano essere eseguite
sull’area lombosacrale, dorsale centrale e dorsale superiore
(II,III,IV).
2. In tutti i casi bisogna correggere la dieta. Pochi amidi o
zuccheri; grandi quantità di vitamina B1 che si trova nei cibi di colore
giallo come p.e. mais, zucca, carote, arance e limoni; Niente carni
rosse (si consigliano invece pesce, pollame o agnello); moltissimi cibi
verdi per creare una dieta a reazione alcalina; pasti ben equilibrati.
3. Si suggerì il massaggio, specialmente lungo la spina dorsale,
per aiutare ad equilibrare gli impulsi neurologici. Un olio raccomandato
per il massaggio:
olio d’oliva (scaldato), 2 once
tintura di mirra, 2 once
olio di calamo, 10 gocce
Per l’individuo [3496] le istruzioni consigliarono di concentrare i
massaggi sulla prima, seconda e terza cervicale, la sesta, settima,
ottava e nona dorsale e su tutta l’area lombosacrale.
4. Si consigliarono le irrigazioni del colon per aiutare le eliminazioni
e per “ridurre le tendenze e la condizione pletorica nel colon...” (1630-
1). Ad un uomo di 49 anni con un problema serio Cayce raccomandò
trattamenti osteopatici rilassanti in seguito alle irrigazioni per
rimuovere la tensione sul cuore (3454-1).
5. Una raccomandazione frequente per quelli che sviluppavano
l’arteriosclerosi era l’esercizio fisico all’aria aperta, in modo particolare
le camminate.
Inoltre le letture continuavano a mettere in evidenza l’importanza
di un’adeguata prevenzione che comprendeva i seguenti punti:
1. Massaggi e idroterapia fatti con regolarità.
2. Correzioni di lesioni nel plesso lombare, sacrale e iliaco (se
presenti). Coordinare queste con le pressioni nell’area cardiaca
secondaria - seconda, terza e quarta dorsale.
3. Usare l’apparecchio radiale per un’ora al giorno, preferibilmente
appena prima di andare a dormire di sera.
4. Essere attivi all’aria aperta in modo continuativo: camminare,
giocare a golf, andare a cavallo, palla a mano, bicicletta - una di queste
attività , o tutte, sarebbe utile.
5. La dieta non dovrebbe comprendere cibi fritti o grandi quantità
di grassi che non vengono facilmente assimilati.

Da: Physician’s Reference Notebook, William McGarey

Disclaimer: Il contenuto di questa sezione è soltanto informazione e non dovrebbe essere considerato come guida
all’auto-diagnosi o all’auto-trattamento. Per ogni problema medico consultate un medico.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza