Site Logo
martedì 4 agosto 2020

Gli Sbagli

Noi però esalteremmo le virtù, sminuiremmo gli sbagli; poiché l’entità deve imparare questo nel sé
... molte, molte volte è difficile andare d’accordo con questa entità, è ostinata e poi a volte, per
malizia, tende ad essere diversa. Questo porta, specialmente a casa, a delle discussioni; ma
naturalmente l’entità è un’anima integra e un buon individuo.
C’è bisogno che l’entità, se vuole compiere di più, si analizzi nel suo insieme e che alla spiritualità
venga dato un’opportunità di espressione. Quando ci sono ... le condizioni che richiedono pensiero
l’entità è tanto veloce quanto l’altro nel rispondere, eppure ci sono quei periodi testardi che
diventano molto pesanti per gli altri, e questo causa nell’esperienza dell’entità dei periodi
problematici. Queste [condizioni] devono essere riconosciute ... [e] qualche formula deve essere
stabilita per il sé, di ideali e scopi, e [una meta che] l’entità può raggiungere ...
Queste cose sono necessarie, proprio come l’entità è una buona persona d’affari, soppesando,
analizzando tutte le fasi di costo e surplus e le situazioni che nascono nel portare avanti o nel
condurre tali imprese. Questo deve essere applicato nell’esperienza della casa, nell’esperienza delle
amicizie con gli altri. Non che queste cose debbano essere fatte come se mancassero di sentimento.
Poiché a volte c’è pochissimo sentimento nell’entità, eppure [l’entità] è di cuore tenero e conserva
la fede, salvo quando l’entità vuole essere solo diversa.
In queste cose quindi l’entità dovrebbe prendere il controllo di se stessa e sapere che gli sbagli
maggiori che trovi negli altri sono riflessi di ciò che hai causato, o che sono parte del tuo stesso
riflesso.. Queste cose dovrebbero essere analizzate e studiate dall’entità ...
Studia il sé in relazione ad un ideale, non solo un’idea. Da’ e prendi, non diventare troppo
egocentrico. Non pensare in modo più elevato della tua opinione di quanto dovresti, e troverai che
rapporti molto migliori possono essere stabiliti in tutte le fasi dei rapporti sulla terra. 5321-1
C’è molto da lodare. Ci sono quelle cose da condannare ...
Ma sappi che la verità è applicabile in ogni esperienza della vita dell’entità, che sia come venditore
di lacci da scarpe ... o come direttore di qualche grande istituto finanziario, o addirittura come capo
o regnate su molti popoli ...
... il successo materiale...può diventare il grande ostacolo per lo sviluppo dell’anima. E
nessun’anima entra in un’esperienza materiale semplicemente per divertirsi o per esaltare l’ego.
Poiché colui che è il più grande fra il suo prossimo è il servo di tutti quelli con cui viene a contatto
...
L’entità ha naturalmente qualcosa del politico; e perciò con i nervi a fior di pelle ... imprevedibile a
volte. A periodi può essere molto speranzosa e in apparenza determinata nel sé di cogliere ogni
opportunità, e considera la compagnia di altri come opportunità per glorificare quel Dio nel sé; e in
altri periodi da usare per l’indulgenza verso te stesso - usati o meno come trampolini di lancio sappi
che puoi inciampare sui trampolini di lancio, anche cadendo nell’inferno stesso, se queste cose non
vengono applicate in armonia con la legge divina.
... nella personalità dell’entità [c’è] perseveranza, bellezza, amore della bellezza e dl fascino;
[anche] la capacità di correggere o controllare gli altri con la potenza stessa della parola, nonché la
capacità di ingraziarsi le confidenze degli altri.
Queste cose usate male diventano ostacoli. Se usi queste cose per la gloria di Dio sali alla
conoscenza più grande e alla consapevolezza di Lui ...
... quanto è severa l’entità a volte con quelli che ama di più, quanto è esigente! Non chiedere agli
altri quello che non chiedi a te stesso. Le scuse non cambiano la legge, e il fatto che sei stato fatto
all’immagine dell’uomo non ti dà il diritto di sollevarti contro la donna - poiché anche lei fa parte di
te ! ...
Non ti approfittare degli altri perché per caso sai un po’ meglio che cosa succederà. Ma ricorda,
come tratti il tuo prossimo tratti il tuo Creatore, il cui Viso dovresti cercare ...
Sei un ottimo speculatore, ma a volte un pessimo perdente! ... l’entità fu fra i discendenti di Esaù ...
il nome fu Jared. L’entità si approfittò di un gruppo. Perciò aspettati che un gruppo si approfitti di
te! Poiché quello che misuri deve essere e sarà misurato a te. Poiché devi pagare ogni piccola cosa
che fai agli altri. E questo vale per il futuro nonché per il passato. Ti meravigli che la tua vita è un
tale casino!
... al presente quindi troverai le cose che fanno parte della spiritualità, una ricerca della verità,
avvicinarsi a te ... Non ignorare [queste esperienze] ... Impadroniscitene. Cerca Lui mentre può
ancora essere trovato ...
Per prima cosa studia te stesso. Conosci la tua propria mente, il tuo corpo, la tua idea spirituale. E se
non è fondato - il tuo ideale - in ciò che è eterno, la fine di qualunque cosa tu intraprendi deve
essere penosa ...
Sei senza dubbio sotto processo; non necessariamente più di altri, ma diventi così triste e diventi
così gioioso. Trova la felice via di mezzo. Trova la gioia persino nel dispiacere e trova il dispiacere
nella gioia. Poiché il Signore è un Dio, un Signore ...
Non giudicare affinché non sei giudicato. Conosci il tuo ideale, e controllalo con quello. Non
semplicemente nella mente, ma mettilo su carta - vedi che aspetto ha ! In alcuni casi ti vergognerai,
in altri ti aprirà molte cose buone ...
La spinta profonda viene troppo dal sé. Liberati dal sé. Non essere così dittatorio. Non pretendere
dagli altri quello che non pretendi da te stesso. 3063-1
... l’entità dovrebbe adottare questo come suo primo principio, nei cambiamenti della sua vita
quando va alla ricerca di nuove opportunità. Smettila di criticare gli altri e gli altri smetteranno di
criticarti. Questa è la prima cosa da adottare nella tua nuova vita. 3544-1
Poiché ciò che uno non riesce a sopportare in se stesso lo trova come difetto negli altri. Ciò che
trovi come difetto negli altri è il tuo stesso più grande difetto, sempre! 815-2
D- Qual è il mio difetto peggiore?
R- Qual è sempre il difetto peggiore di ogni anima? il Sé - IL SE’! Qual è il significato di sé? Che le
ferite, gli ostacoli sono ferite all’autocoscienza; e queste creano che cosa? Forze di disturbo, e
queste comportano confusione e difetti di ogni tipo. Poiché l’unico peccato dell’uomo è l’egoismo!
987-4
Qual è lo spirito che ti muove a criticare tuo fratello, il tuo vicino? Quello è in armonia con ciò che
credi? E’ così che vuoi trascorrere l’eternità? E’ così che vorresti che fosse il tuo Salvatore, il tuo
Dio? Allora perché la tua vita non è di più in armonia con ciò che professi di credere? ... Credi che
il bene e il giusto e la giustizia continuino a vivere e che siano continue nella tua esperienza. Eppure
critichi quello che questa o quell’altra persona può aver detto, può aver fatto ... o può non aver detto
o fatto ... Dici, giorno per giorno, in ogni modo “Sia fatta la Tua volontà, non la mia”? ... Non
contraddicendo, non criticando! ... poiché lo Spirito del Cristo ti dirigerà e ti dirige! se vivi la vita di
Cristo! 262-117
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza