Site Logo
martedì 24 novembre 2020

I Figli della Legge dell’Uno

Poiché quando si dà l’esperienza del soggiorno di un’entità in un periodo remoto come le prime
influenze distruttrici in quel paese chiamato Atlantide, o in Poseidia, vi è spesso una confusione
nelle interpretazioni delle documentazioni - - sulla questione se Poseidia era il paese o se Atlantide
era il paese.
Vi erano anche altri centri che si stavano sviluppando. Poiché nelle proiezioni essi cominciarono in
molti, e nel creare le influenze cominciarono in cinque - - o in quei centri dove la cristallizzazione o
la proiezione aveva assunto tale forma da diventare ciò che fu chiamato uomo.
Non si potrebbe dire che fossero nella stessa forma come nel presente. Poiché vi furono di più di
quelle influenze che potevano essere usate quando era necessario; come braccia o arti o piedi o che
altro.
Così, nel seguire o interpretare il periodo di Poseidia - - o ad Atlantide - - si comprenda che questo
era solo uno dei gruppi; e l’avanzamento più elevato o maggiore nel soggiornare terreno di entità o
anime individuali in quel periodo particolare - - o il più elevato che ci fosse stato salvo quello che
era stato una parte dell’epoca di Lemuria. Perciò troviamo che c’era stata la divisione in gruppi
(come li chiameremmo) per questa o quell’altra fase di attività; e quelli che erano contro quel modo
di sviluppo.
I Figli di Belial furono di un gruppo, o quelli che cercavano di più la gratificazione, la
soddisfazione, l’uso di cose materiali per sé, senza pensiero o considerazione sulle loro origini né
sulle privazioni nelle esperienze di altri. O, in altre parole, come lo definiremmo oggi, essi erano
quelli senza un criterio di moralità.
L’altro gruppo - - quelli che seguirono la Legge dell’Uno - - avevano un criterio. I Figli di Belial
non avevano un criterio, eccetto quello del sé, dell’esaltazione del sé.
Quelle entità che allora erano i produttori (come li chiameremmo oggi) o i lavoratori, i contadini o
gli artigiani o quelli che erano nelle posizioni di ciò che chiameremmo al presente semplici
macchine, erano quelli che erano proiezioni dell’attività individuale del gruppo.
E fu allora a causa di questi, e per i rapporti che avevano con quelli in autorità, che nacquero le
differenze.
Troviamo quindi che l’entità, ora nota o chiamata 877, fu fra i figli della Legge dell’Uno; entrando
attraverso le fonti naturali che erano state considerate nel periodo come il mezzo per crearsi una
famiglia. Però essi erano un gruppo piuttosto che una famiglia individuale. Poiché coloro che
appartenevano alle forze dominanti erano in grado, per scelta, di creare o determinare o fare il
canale per l’ingresso o la proiezione di un’entità o anima quando arrivò il periodo di necessità.
Quindi quelli non erano come delle famiglie, come le abbiamo oggi, ma piuttosto come dei gruppi.
Il loro criterio era che l’anima veniva data dal Creatore o entrava da fonti esterne nella proiezione
del sé mentale e spirituale in dati periodi. Quello era il criterio della Legge dell’Uno, ma venne
respinto dai Figli di Belial ...
Quello fu tra i primi ingressi, o il secondo ingresso dell’entità dall’esterno, in quella forma in cui
venne rinchiusa come entità, un corpo individuale, chiaro?
Allora il nome, come lo chiameremmo al presente, fu Deui (pronunciato Dar); e l’entità era attiva
nella registrazione di messaggi, nel dirigere quelle forze che vennero con l’uso della luce che
formava i raggi sui quali l’influenza dall’esterno fu cristallizzata in ciò che sarebbe diventato il
suono dal regno esterno al regno statico o individuale.
Questi non erano solo i raggi provenienti dal sole, regolati per mezzo delle sfaccettature delle pietre
cristallizzate dal calore dall’interno degli elementi della terra stessa, ma erano una combinazione di
questi. Poiché erano questi gas, queste influenze che venivano usate per ciò che chiamiamo oggi le
comodità come luce, calore, forze motivanti o attività radiali, combinazioni elettriche; le forze
motivanti di vapore, gas e simili per le comodità ...
L’uso di queste influenze da parte dei Figli di Belial portò quindi il primo sconvolgimento; o la
trasformazione delle influenze dei raggi eterici dal Sole - - come venivano usati dai Figli della
Legge dell’Uno - - nella sfaccettatura per le attività degli stessi - - produsse ciò che chiameremmo
uno sconvolgimento vulcanico; e la divisione del paese in parecchie isole - - cinque di numero.
Poseidia, il luogo o l’insediamento di quel particolare soggiorno dell’entità - - Deui - - in quel
tempo diventò allora una di queste isole.
Questo soggiorno ebbe luogo più vicino a cinquanta o cinquecentomila anni prima che abbiamo
anche solo l’inizio della Legge come la Legge dell’Uno manifesta. 877-26
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza