Site Logo
martedì 4 agosto 2020

Il libero Arbitrio

IL LIBERO ARBITRIO
I numeri posti in alto si riferiscono al numero del paragrafo in quel particolare reading rendendo l’estratto piu` facilmente localizzabile nel reading stesso.]
14 Questi sono nell’esperienza di ogni anima. E quello che l’entita` fa con quel libero arbitrio che ‘ l’eredita` di ogni anima, come suo diritto di nascita - la volonta` - assicura sviluppo o ritardo; e niente ti puo` separare dalla conoscenza del Padre fuorche´ tu stesso! 1219-1 F.40 7/13/36
14 D- Qual e` la differenza fra il desiderio del cuore e il desiderio della volonta`? E non e` possibile un coordinamento armonioso di questi? Come puo` essere raggiunto?
R- Soltanto in Lui. Parlando del cuore e della volonta` analizzate per il momento che cosa rappresentano nella tua stessa esperienza. Il cuore viene di solito considerato la sede della vita nel fisico, mentre la volonta` come fattore motivante nel regno mentale e spirituale. Questi possono certamente essere resi uno. Ma come? In quanto la volonta` del se´ e il desiderio del cuore sono disinteressati nella Coscienza di Cristo. Proprio come Egli diede nell’ombra del giorno in cui la croce apparve in lontananza davanti a Lui sul Calvario, quando il desiderio del cuore e la volonta` del se´ furono fatti tutt’uno. In verita`, come Egli diede, la carne e` debole, lo spirito e` di buona volonta` - se lo spirito e la volonta` del se´ interiore saranno messi in accordo con lo spirito della verita`, nel desiderio del cuore di essere tutt’uno in e con e attraverso Lui. Perche´ l’anima e` in Lui; ma, come e` la promessa nel Cristo, l’anima sara` libera in Lui attraverso quell’amore, attraverso quel modo di rendere il desiderio e la volonta` tutt’uno nel Padre, come fece Egli a Gethsemane. 262-64
9 D- Deve ogni anima continuare a reincarnarsi sulla terra finche´ non raggiungera` la perfezione o sono perse alcune anime?
R- Puo` Dio perdersi, se Dio e` Dio - o e` sommerso, o viene, come e` stato dato, portato nell’anima o nella coscienza universale? L’anima non e` persa; l’individualita` dell’anima che si separa e` persa. La reincarnazione o le opportunita` sono continue finche´ l’anima non sia diventata da se´ un’entita` nel suo insieme o si sia sommersa.
10 D- Se un’anima non riesce a migliorare, che cosa ne diventa?
R- Per questo c’e` la reincarnazione, per questo si reincarna; che possa avere l’opportunita`. Puo` la volonta` dell’uomo continuare a sfidare il suo Artefice ? 826-8 M.35 8/11/36
11 Uno propenso ad [essere] irritato o arrabbiato troppo facilmente, come viene visto dagli altri. Uno che ha la capacita` di nasconderlo quando piace al se´ farlo. Percio` troviamo la volonta` un fattore nello sviluppo come puo` essere sperimentato dall’entita` al di sopra dell’individuo comune; perche´ per l’entita` la volonta` e` il movente principale dell’esistenza. 97-2 F.36 2/20/28
45 Perche´ la volonta` di ogni entita`, di ogni anima e` cio` che la individualizza, che la rende consapevole di se stessa; e il modo in cui questo viene usato ti rende davvero un figlio di Dio.
46 Egli non ha voluto che tu perissi, che tu fossi sprovvisto di qualcosa, che non Lo conoscesti. Che cosa hai voluto tu? Qual e` il tuo modo? Qual e` il tuo desiderio?
47 Diventa allora cosi` semplice che la semplicita` diventa la complessita` della vita quotidiana. 853-9 M.43 7/24/37
21 In Marte troviamo che ci sono stati dei periodi in cui l’ira, la rabbia, addirittura degli scompigli, hanno fatto parte dell’esperienza. E se questi diventano costruttivi o distruttivi dipende da come l’entita` li usa o li applica; oppure dipende dalla volonta` - la quale e` il diritto di nascita di ogni anima!
22 La capacita` di scegliere e` la volonta`; nonche´ la capacita` di lasciar usare il se´ dalle influenze. 1608-1 F.35 6/4/38
4 Per quanto riguarda cio` che un’entita` fa in merito al suo ambiente o all’influenza ereditaria dal punto di vista materiale, questo viene governato dall’azione della volonta` (quel principio attivo che consente l’individualita` di un’entita`, da quelle forze atomiche che possono manifestarsi su di un livello materiale o in qualunque sfera dell’esistenza materiale ).
5 Percio` la volonta` e` un attributo dell’anima e l’intero sviluppo di un’entita`. 274-1 M.34 2/16/33
3 D- Definizione della parola mente.
R- Quello che e` la forza attiva in un oggetto animato; quello che e` la scintilla o l’immagine del Creatore. La mente e` il fattore che e` in opposizione diretta con la volonta`. La mente e` quel controllo o la scintilla del Creatore, la volonta`, l’individuale quando raggiungiamo il livello dell’uomo. 3744- 1 Serie su fenomeni psichici 10/8/23
2 Per quanto riguarda le condizioni e gli aspetti astrologici, ci sarebbero pochi che - dal punto di vista puramente astrologico - sarebbero partiti con un futuro cosi` meraviglioso. Molte sono state le alterazioni dagli impulsi innati nell’entita`. Molti sono stati gli impedimenti che sono sorti per determinare lo scontento, da cio` che viene desiderato di piu` e sentito istintivamente come il giusto modo di azione. Tenere in considerazione il se´ e l’applicazione della volonta` - e` cio` che sviluppa o ritarda nelle esperienze terrene. 5-2 M.36 6/23/30
2 Si`, abbiamo il gruppo - come gruppo, come individui - riunito qui. Come il gruppo viene come unita`, cosi` ognuno puo` ricevere - attraverso il proprio desiderio di comunicare - cio` che e` necessario per le lezioni che possono risvegliarsi negli altri che cercano la luce. Ognuno dovrebbe sapere questo: quello che e` l’ideale proprio del se´ e` il criterio per mezzo del quale la volonta` e` controllata o misurata. Qual e` il tuo ideale ? allora sarebbe la lezione seguente. 262-9 Serie del gruppo di Studio 1/10/32
2 Entrando nell’esperienza attuale e dando cio` che puo` essere utile nell’esperienza attuale troveremmo che soltanto dagli aspetti astrologici moltissimo e` stato cambiato da quelle influenze che sono naturalmente - o sono state accordate a - le attivita` sulla vita individuale attraverso la posizione delle stelle, dei pianeti o anche negli aspetti astrologici. Perche´ la volonta` e` quel fattore nell’esperienza di ogni anima che determina se essa ha risposto a cio` che ha stabilito come suo ideale in tal modo da consentire gli sviluppi secondo quei criteri, o se ritardi sono stati l’esperienza di una tale entita`-anima. 510-1 F.40 2/5/34
13 Perche´ la volonta` di un individuo e` la forza motivante; cioe`, cio` che assicura la scelta che viene fatta dall’individuo in questa o quella circostanza, questa o quella esperienza.
5747-2 Serie Training di bambini 6/28/35
4 Perche´ all’entita` daremmo anche questo: sappi che la volonta` prende il posto di quelle influenze che si possono esprimere anche come desideri materiali; e certamente prende il posto di quelle influenze che si possono aver avuto dai soggiorni sulla terra.
Perche´ e` vero che quell’influenza, quella forza che e` della Forza Creativa non ha voluto che un’anima venga cosi` sovraccaricata, cosi` scoraggiata, cosi` demoralizzata da non ricevere la speranza per la sua rigenerazione, bensi` ha preparato i mezzi, le vie di scampo. Non dal se´ ma nell’aiuto nel se´, manifestato nella volonta`.
Perche´ chi vuole fare mette in moto quelle influenze che nell’esperienza dell’entita` nel soggiorno attuale hanno causato l’attivita` dalle varie sfere di sviluppo. Dall’entita` non viene sempre fatto una scelta saggia nel presente, ma sappi che hai nel tuo se´ interiore nel tuo tempio, nel tuo tabernacolo dentro di te, l’avvocato difensore con quella Forza Creativa che puo` dare quelle influenze. Perche´ colui che rende la volonta` tutt’una con quelle Forze Creative o influenze costruttive puo` costruire e costruire e costruire! ...
20 Percio` nell’esperienza dell’entita` al presente c’e` sempre stato l’impulso - che e` stato come una chiave per l’insieme dell’esperienza dell’entita` - di rimanere libero da ogni -ismo, -cismo, setta o influenza che avrebbe legato l’entita` in una direzione di attivita` di liberare le anime dalla paura !! Perche´ la paura e` - come e` sempre stata - quell’influenza che contrasta la volonta`, eppure la paura appartiene soltanto al momento mentre la volonta` appartiene all’eternita`. Per questo la paura fa presa sulle emozioni, mentre la volonta` ha la sua sede piu` in profondita` nell’anima, nell’ordito e nel tessuto dell’essere stesso di un’entita` nella sua completezza; che trova certamente espressione nelle emozioni piu` basse, ma viene incitata dalla forza creativa stessa. 1210-1 M.54 6/29/36
14... la volonta` e` quel fattore che e` il perno sul quale l’anima dell’uomo puo` rendere la sua corpo- anima tutt’una con il Padre o dedicarsi all’indulgenza del se´, al prestigio del se´, che portano forze nocive nell’esperienza. 504-3 F.52 2/12/34
3 Entrando astrologicamente troviamo che l’entita` viene sotto quelle influenze in Mercurio, Venere, Giove e Urano. Negli aspetti astrologici nell’esperienza attuale l’entita` ha seguito molto l’influenza, come sarebbe dal punto di vista astrologico. Mentre queste influenze appaiono e danno istintivamente molti impulsi all’entita`, non vi e` nessuna influenza al di la` della volonta` di un’entita`; perche´ quella (la volonta`) e` cio` che separa l’entita` da una coscienza cosmica universale, e l’entita` individuale ha le capacita` di rendere se stessa, la sua volonta`, tutt’una con le Forze Creative come possono essere manifeste in un mondo materiale, o puo` usare la stessa come forze costruttive in quella direzione o mettersi in contrasto con le Forze Creative - portando scontento, disordine, sotto le influenze innate che devono sempre essere presenti in colui che ha sperimentato i soggiorni nella sfera terrestre. 2673-1 F.54 12/9/31
20 Dapprima e soprattutto l’entita` dovrebbe cercare di rendere il se´ tutt’uno con quelle Forze Universali che sono messe al servizio delle Forze Creative sulla terra, nello spazio, nel tempo, e nel fare cio` portare il se´ verso quel modo di applicare la volonta` in cui il costruttore (la mente) puo` essere guidato bene, e quella via porta al segno della vocazione superiore che viene data a coloro che mantengono il loro sentiero diritto. 2904-1 M.43 5/27/27
3 ... come la maggior parte degli individui che sono nell’esperienza della terra al presente viene influenzata da quel periodo particolare del soggiorno sui cicli degli intervalli e delle varie attivita` che vengono nella posizione della terra - astrologica, numerologica e simili. Tutti questi , come e` stato dato, hanno il loro posto o la loro parte nello sviluppo di un’entita` - ma la volonta`, le forze nel se´, che siano in contrasto o all’unisono con le Forze Creative, consente le alterazioni o i cambiamenti maggiori. Proprio come le esperienze dell’entita` in altri soggiorni sulla terra hanno avuto, hanno tuttora, un grado maggiore o minore di influenza nell’esperienza attuale. Quelle esperienze nei vari soggiorni come dato qui influenzano cio` che puo` essere chiamato l’individualita` dell’entita` nel presente. 275-23 F.18 12/1/31
11 Ora si puo` dire molto per quanto riguarda l’effetto astrologico. Pero` la volonta` dovrebbe essere studiata di piu` per conoscere l’applicazione della stessa nel suo senso elementare - perche´, come e` stato dato, la tendenza di un individuo (Ora capisci questo! Non una personalita` - un individuo!), la tendenza di un individuo controllato dal suo ambiente o dai suoi rapporti verso il suo elemento ambientale. Questo non in riferimento all’esperienza terrena soltanto, ma nel senso piu` ampio. Non pensare che un’esperienza individuale o da entita` faccia parte soltanto del livello terreno, perche´ tutti vengono influenzati da quella forza che mantiene la terra nella sua posizione nell’universo e pertanto essa diventa appartenente ad una forza universale. Quell’elemento chiamato volonta` - quella capacita` di rendere qualcosa ambientale e l’impulso proveniente dalla condizione sperimentale nella vita di un’entita`, si tratti di un’entita` terrena o di un’entita` cosmica - e` come quello che ha l’influenza maggiore per cio` che riguarda l’elemento costruttivo o ritardante di
quell’entita` verso il suo fine ultimo. Allora la condizione astrologica di una vita, di un’entita` individuale, dipende dagli aspetti astrologici e da cio` che l’individuo ha fatto con quell’esperienza in qualsiasi sfera in cui puo` aver esercitato la sua volonta`, quella compagna della coscienza della quale bisogna diventare consapevole prima che l’applicazione della volonta` diventi un fattore. Si puo` quindi non volere fare questo o quello senza la consapevolezza di una scelta esistente. Quando questa non e` attiva, allora la sfera ambientale ha la sua influenza. 900-357 M.32 12/11/27
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza