Site Logo
martedì 12 novembre 2019

La Bibbia

D- Quale versione attuale, stampata della Bibbia si avvicina di più al significato vero del Nuovo e
del Vecchio Testamento?
R- La versione più vicina al vero per l’entità è che applichi qualsiasi versione tu legga, nella tua
vita. Non è che impari da qualcun altro. Puoi avere solo la direzione. L’apprendimento,
l’insegnamento è dentro di te. Perché dove ha Egli promesso di incontrarti? Nel tempio! Dove è il
tempio? Dove è il cielo sulla terra? Dentro di te! ...
Ci sono state molte versioni di ciò che doveva essere scritto, ed è stato cambiato da tutte quelle
versioni, ma ricorda che tutto il Vangelo di Gesù Cristo è: “Ama il Signore tuo Dio con tutta la
mente, il cuore, il corpo, e il tuo vicino come te stesso.” Fa’ questo, e avrai la vita eterna. Il resto del
libro è il tentativo di descrivere quello. E’ lo stesso in ogni lingua, in ogni versione. 2072-14
D- Nel canonizzare la Bibbia, perché è stata omessa la vita di Zan (Zend)?
R- Chiamato con altri nomi ... La Bibbia è passata fra molte mani. Molti hanno cambiato ciò che
stava scritto nei significati che si adattavano di più ai loro propri intenti, come voi stessi fate spesso.
Ma se volete cogliere lo spirito di ciò che vi sta scritto potete trovare che vi condurrà alle porte del
paradiso...Leggetela per essere saggi. Studiatela per comprendere. Vivetela per sapere che il Cristo
vi cammina con voi. 262-60
I misteri del vangelo di Cristo sono un mistero tanto grande quanto la vita stessa. 5149-1
Studia e conosci il tuo rapporto con il Creatore. Non si può usare nessun manuale migliore delle
Sacre Scritture stesse. 1966-1
C’è quella che si può chiamare interpretazione letterale e spirituale e metafisica di quasi tutte le
parti delle Sacre Scritture, e in particolare dell’Apocalisse come data da Giovanni. Ma tutte queste,
per essere vere, per essere pratiche, per essere applicabili nelle esperienze degli individui, devono
essere coordinate; o essere come una cosa sola, proprio come il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.
281-31
D- Come posso avere delle relazioni ben educate, gentili e raffinate?
R- Leggi il Libro se vuoi essere educata. Se vuoi essere raffinata vivilo! Se vuoi essere bella
praticalo nella tua vita di tutti i giorni! 3647-1
Leggile (le Sacre Scritture) non come storia, leggile non come assiomi o come dogmi, ma come
facenti parte del tuo stesso essere. Perché nello studio di queste troverai che attingi a quella forza da
cui gli scrittori delle stesse ottennero la loro forza, la loro pazienza ...
D- Quali passaggi in particolare dovrebbero essere letti nella Bibbia?
R- L’ammonimento di Mosè, la creazione dell’uomo nei primi tre capitoli, l’ammonimento di
Giosuè, il primo Salmo, il secondo e il quarto Salmo, il 22esimo, 23esimo e 24esimo Salmo, il
91esimo Salmo, il 12esimo dei Romani, il 14esimo, 15esimo, 16esimo, 17esimo di Giovanni , il
13esimo dei secondi Corinzi (13esimi dei primi Corinzi ?) e il Libro dell’Apocalisse.
E nell’Apocalisse studia questo: Sappi, come viene dato ogni emblema, ogni condizione, esso
rappresenta o presenta per il sé uno studio del tuo stesso corpo, con tutte le sue emozioni, tutte le
sue facoltà. Tutti i suoi centri fisici rappresentano delle esperienze attraverso le quali il tuo stesso
essere mentale e spirituale e fisico passa. Perché è veramente la rivelazione del sé. 1173-8
Inizia ad analizzare il sé e il rapporto che l’entità ha con l’universo e il suo Artefice. Comincia
dapprima a leggere qualcosa dal Libro stesso. Sarebbe un bene leggere per primo i primi cinque a
sei versi del primo capitolo della Genesi, e nel terzo verso comprendi ciò che significa – che il
sapere è dentro il tuo stesso sé, la luce necessaria a te per essere uno degli uomini migliori che Dio
abbia mai creato. Perché Egli ha promesso di essere con te, come individuo, se tu sarai con Lui.
Quindi studia l’Esodo 19:5. Esso non parla soltanto ai giudei o ebrei o israeliti – esso parla a te.
Poi leggi il 30esimo capitolo del Deuteronomio . Nuovamente parla a te, un individuo.
Poi leggi le promesse nel 14esimo, 15esimo, 16esimo e 17esimo di Giovanni. Esse non sono
sciocchezze, amico mio! E’ la legge del Signore ! e tu devi affrontarla un giorno. 3432-1
Non leggi soltanto per conoscerli (Esodo 19:5, 30esimo di Deuteronomio, la storia di Ruth), ma
cogli il significato dell’amore universale, e non tentare di renderlo personale, bensì universale.
Perché Dio è Amore. 5124-1
D- Quali libri dovrei leggere per esternare il Divino che c’è in me?
R- ( Non vi è) nulla di più bello di ciò che si trova nelle Sacre Scritture, specialmente l’ultima parte
della Genesi e il 14esimo, 15esimo, 16esimo, 17esimo capitolo in ciò che è documentato da
Giovanni nel Vangelo, o quelli dal secondo Giovanni nelle sue lettere; il primo, secondo e terzo
Giovanni. 505-4
Studia le scritture. Analizzale. Comincia con certe parti, come: Esodo 19:5. Poi studia in modo
approfondito tutto l’Esodo 20, poi Deuteronomio 30. Poi fa’ del 23esimo Salmo lo schema della tua
vita, e poi dei primo dieci versi del primo capitolo di Giovanni. E poi del 14esimo, 15esimo,
16esimo, 17esimo di Giovanni. E poi del 13esimo della Prima lettera ai Corinzi. 2969-2
Per lo sviluppo generale negli attributi mentali o le forze spirituali nulla è migliore dei Salmi,
Giovanni (specialmente il capitolo 14esimo, 15esimo, 16esimo e 17esimo) e le lettere di
Giovanni—Giacomo. 275-30
Dal primissimo del vecchio Testamento all’ultimo dell’Apocalisse Egli non è soltanto il soggetto
del libro, Egli (Gesù il Cristo) è l’autore della parte più grande, avendo dato all’uomo la mente e lo
scopo per la sua messa in stampa. 5322-1
I figli di Dio si riunirono per ragionare, come documentato nel libro di Giobbe. Chi lo documentò?
Il figlio dell’Uomo, Melchisedec scrisse Giobbe. 262-55
Impara le promesse del Cristo, il Salvatore; specialmente quelle date all’uomo dopo che Egli risorse
dalla tomba. Perché queste sono molto diverse da quelle date nell’ora prima del Suo processo e
della crocifissione. 3694-1
D- Si può dire che la storia della razza ebraica da Abramo a Gesù sia parallela allo sviluppo
dell’embrione dal concepimento alla nascita?
R- Lo è piuttosto la storia dell’uomo da Noè ad Abramo; mentre quella da Abramo a Cristo sarebbe
lo sviluppo mentale del corpo. Perché ciò che porta al Cristo è la mente. E lo sviluppo della mente
può essere indicata da Abramo al Cristo. 281-63
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza