Site Logo
sabato 19 ottobre 2019

La Forza Vitale del Kundalini

LA FORZA VITALE DEL KUNDALINI
Quando respirate portate nella narice destra la forza! Esalate dalla bocca. Inspirate dalla narice
sinistra, esalando da quella destra; aprendo i centri del vostro corpo—se viene prima preparato alla
vostra stessa comprensione, al vostro stesso concetto di ciò che vorreste avere se voleste avere un
visitatore, se voleste avere un compagno, se voleste avere il vostro sposo!
Quindi, quando cominciate con l’incantesimo dell’Ar-ar-r-r-r—i-i-i, o-o-o, m-m-m, evocate questi
in voi stessi; e vi troverete vicini alla presenza del vostro Creatore—come è dimostrato in voi!
Coloro che lo fanno per motivi egoistici lo fanno per la propria disfatta. 281-28
D- Come posso rendere attive le mie ghiandole pineale e pituitaria, nonché il kundalini e gli altri
chakra, per raggiungere le forze mentali e spirituali più elevate?
R- ... Riempi la mente con l’ideale, affinché possa vibrare nell’insieme dell’essere mentale. Poi
chiudi i desideri del sé carnale alle condizioni intorno allo stesso. Medita su “La Tua volontà con
me.” Sentilo. Riempi tutti i centri del corpo... con quell’ideale; aprendo i centri circondati dapprima
di quella coscienza: “Non la mia volontà ma la tua, Oh Signore, venga fatta in e attraverso me”.
1861-4
Questi sono i tre centri (terza cervicale, nona dorsale, quarta lombare) attraverso i quali c’è l’attività
delle forze del kundalini, per la distribuzione attraverso i sette centri del corpo. 3676-1
D- Le seguenti affermazioni sono vere o false? Date il vostro commento su ognuna quando la leggo:
La forza vitale ha origine direttamente dalla ghiandola di Leydig attraverso i gonadi, poi alla pineale
e quindi agli altri centri.
R- Questo è corretto; anche se, senza dubbio, quando ha origine e viene distribuita attraverso gli
altri centri, ritorna nella regione del plesso solare per il suo impulso attraverso il sistema...
Una forza vitale è la crescita del corpo, come appena descritto. L’altra è l’impulso che nasce, dal
centro vitale, nella meditazione.
D- Quando la forza vitale passa attraverso le ghiandole le illumina.
R- Nella meditazione, sì. Nella crescita della vita, sì e no; le illumina alla loro stessa attività nella
crescita vitale.
D- La ghiandola di Leydig è la stessa di quella che abbiamo chiamato la lyden, ed è situata nelle
gonadi.
R- E’ all’interno e al di sopra, o l’attività passa attraverso le gonadi. Lyden è il significato - - o il
sigillo, chiaro? mentre Leydig è il nome dell’individuo che indicò che questa è l’attività.
D- La forza vitale attraversa il plesso solare ogni volta che passa ad un altro centro.
R- Nella crescita, sì. Nella meditazione, sì e no; se vi rimane l’equilibrio della sintonizzazione, sì.
D- Il plesso solare è la ghiandola aerea.
R- No. Per aereo intendiamo quell’impulso o attività che scorre con un movimento in su, che
solleva, che innalza, che sale. E’ un’attività in se stessa, vedete; non come ghiandola ma come
attività che agisce sulle ghiandole mentre scorre...attraverso il pineale, verso e attraverso tutti i
centri. Aiuta l’individuo o è un’attività effettiva per l’individuo che può cercare coscientemente di
mettersi in armonia, di coordinarsi o di produrre un accordo perfetto o di mantenere un equilibrio in
quello che tenta di raggiungere o realizzare. 281-53
Non faremmo gli esercizi per alzare le forze del kundalini nel corpo senza lasciare quel tipo di
esperienza che è di tale natura da coordinare le attività di tali esercizi attraverso gli organi e i centri
del corpo. Non che questi non siano buoni, ma non è molto positivo dare un rasoio ad un bambino,
non molto positivo usare un rasoio per temperare delle matite e cercare di radersi con esso. Così è
nelle attività di coloro che fanno poco caso ai mezzi per il fine di dare la coordinazione agli organi
del corpo. 5162-1
Poiché, come troviamo, questa entità è stata più di una volta fra coloro che erano dotati di ciò che a
volte viene chiamato la seconda vista, o l’iperattività del terzo occhio. Ogni volta che vi è quindi
l’apertura del centro lyden [ di Leydig] e delle forze del kundalini provenienti dal pineale troviamo
che ci sono le visioni di cose a venire, di cose che stanno accadendo...
Non usarle per gratificare, soddisfare o anche incoraggiare l’entità a usarle. Invece educa l’entità
all’uso dello scopo divino, del desiderio divino. 4087-1
D- Per favore date un consiglio utile per quei tempi in cui il kundalini comincia a salire o quando
c’è la circolazione del kundalini nel corpo. Quale dovrebbe essere il passo successivo?
R- Circonda il sé con la coscienza dello Spirito del Cristo; questo per mezzo dell’affermazione
“Che il sé sia circondato dalla Coscienza Cristica, e la guida avvenga attraverso quelle attività nella
forza stessa del corpo.”
Non cercare le influenze più basse, bensì la Coscienza di Cristo. 2072-11
Poiché l’entità vive quasi ogni esperienza per intuizione. Entrando nella profonda meditazione
l’entità può facilmente alzare le forze del kundalini nel corpo al terzo occhio, tanto da diventare una
veggente; così che può vedere il futuro e il passato. Ma la legge di tale cosa è che, a meno che
questa cosa venga usata per motivi e fini costruttivi e mai egoistici, farà più danno che bene.
Poiché vi è l’espressione delle energie creatrici che devono essere una parte dell’esperienza. Non
permettere che le esperienze di molti ti mettano da parte, dove e quando diventa necessario alzare
quelle forze; e non ne sarai in grado se non vivi ciò che chiedi e cerchi dagli altri. Fa’ che quello che
cerchi sia che la legge del Signore Dio, che è manifesto nel Cristo, possa essere manifestato
attraverso te.
Se il corpo farà proprio questo può diventare un credito per il suo ambiente e per tutti coloro che
hanno il piacere e il privilegio di conoscere l’entità. Se ne abusi perderai importanza, perderai ogni
credito per chiunque. Che cosa farà questa entità con queste capacità? La scelta può essere
solamente nel sé. 5028-1
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza