Site Logo
lunedì 16 dicembre 2019

La Rigenerazione e la Longevità

LA RIGENERAZIONE E LA LONGEVITA’
Rimani fedele a quella conoscenza – e non pensarci come pura teoria –che il corpo può (rinnovarsi),
il corpo effettivamente si rinnova! 1548-3
Poiché ogni ciclo, ogni elemento, ogni condizione deve rinnovarsi; altrimenti risulta o si produce
più deterioramento che creazione. E ogni elemento, ogni organo, ogni funzione del corpo in ogni
sua parte è capace di riprodurre se stesso. Come?
Non semplicemente per la capacità delle ghiandole di prendere da ciò che è stato assimilato quegli
elementi necessari, ma in ogni atomo, in ogni corpuscolo c’è la Vita. La Vita è quello che veneri
come Dio. Se Dio è con te, e tu scegli di usare quegli elementi nella Sua creazione che fanno sì che
ogni atomo, ogni corpuscolo diventi sempre più consapevole di quell’influenza creativa, allora si
può arrivare alla resurrezione. Non può quindi essere creato la salute piuttosto che la malattia, il
disordine, la confusione? 2968-1
Il corpo si rinnova secondo l’atteggiamento mentale che tiene nei confronti degli ideali, e alla luce
dell’applicazione dei rapporti verso gli altri. E questo si applica altresì nei rapporti del sé.
2081-2
Il corpo umano è costituito da vibrazione elettronica, e ogni atomo e elemento del corpo, ogni suo
organo e organismo ha la sua vibrazione elettronica o unità elettronica necessaria al mantenimento
di quel particolare organismo e all’equilibrio in esso. Ogni unità quindi, essendo una cellula o
un’unità di vita di per sé, con la sua capacità di riprodursi per mezzo della prima forma o legge nota
della riproduzione, per mezzo della divisione della stessa. Quando qualsiasi forza in un organo,
qualsiasi elemento del corpo diventa inadeguata nella sua capacità di riprodurre quell’equilibrio
necessario per il mantenimento dell’esistenza e della riproduzione fisica dello stesso, quella parte
diventa inadeguata, inadeguata attraverso l’energia elettronica che è necessaria. Questo può
accadere per ferite, malattie, ricevute da forze esterne; o ricevute da forze interne per mancanza di
eliminazione prodotta nel sistema, per la mancanza di altri agenti. 1800-4
Il corpo ha, in un ciclo di sette anni, riprodotto se stesso completamente. 257-249
Egli ha mostrato la via; non per mezzo di qualche fluido misterioso, non per mezzo di qualche
vibrazione insolita, ma per mezzo del semplice metodo di vivere ciò che è la Vita stessa. Non
pensare nulla di male; non dire nulla di male; non udire nulla di male. E come la Verità scorre come
una corrente di vita attraverso la Mente in tutte le sue fasi o aspetti, e la purifica, così purificherà,
rianimerà e ringiovanirà il corpo. 294-249
Come è la via mostrata dal Maestro? Qual è la promessa in Lui? L’ultima cosa che deve essere
superata è la morte. La morte di che cosa? L’anima non può morire; poiché è di Dio. Il corpo può
essere rianimato, ringiovanito. Ed è a questo fine che il corpo può trascendere la terra e la sua
influenza. 262-85
Ogni cosa costruttiva e ogni rifornimento per un corpo fisico viene dal di dentro e deve essere
costruito dalla mente dell’entità; poiché la Mente è il Costruttore; poiché ogni cellula nella forza
atomica del corpo è come un mondo a sé, ed ognuna – ogni cellula – quando è in perfetto accordo,
può costruire il necessario per ricostruire le forze del corpo in tutto ciò che le serve. 93-1
(Si) può rimanere nel fisico per tutto il tempo che nel sé sta la capacità di applicare le forze
dall’esterno e dall’interno in tal modo da costruire o da dare resurrezione a tutte le forze dal di
dentro e, come il desiderio è il padre dell’attività, così ciò che viene portato nell’attività è diventato
la vita stessa. Nulla cresce, nulla rimane solo, a meno che non sia morto. Una mente, un corpo che
siede solo e considera l’esterno e non gira mai quello che ha dentro all’esterno, né l’esterno
dall’interno, trova presto delle scorie che si creano nel sistema; poiché sviluppo è cambiamento.
Cambiamento è l’attività della conoscenza dal di dentro. Impara a vivere! Allora non c’è morte,
tranne la transizione, quando è desiderata. Chiaro?...
Molti vivono che non sono ancora mai morti!
D- Quindi è anche vero che si può conservare la giovinezza?
R- Si può conservare la giovinezza, come si desidera, se si vuole pagare il prezzo necessario.
900-456
(In Atlantide) l’entità spesso mise da parte il corpo fisico per rigenerarsi nelle sue attività...Da quel
soggiorno (in Atlantide) provengono le capacità innate di creare le energie superiori nel sé, per così
dire, che vengono accumulate dalle forze emotive del corpo, quelle per trovare rigenerazione nella
forma inferiore delle vibrazioni elettriche. E se il corpo dovesse usare per il suo stesso corpo fisico
l’apparecchio radioattivo regolato sulla forza più bassa sulle estremità può mantenere il suo corpo in
accordo quasi perfetto per molti – molti—molti—molti –molti giorni. 823-1
Il Padre ha detto : “Il giorno in cui mangerete o userete la conoscenza per esaltare voi stessi
morirete”. Ma colui che aveva persuaso lo spirito, le anime a cui Dio aveva dato l’esistenza, a
spingersi nella materia per gratificare il desiderio dell’espressione di sé, l’indulgere nei piaceri, la
soddisfazione del sé, disse: “voi sicuramente non morirete,” o quali sono quindi le attività
dell’uomo—poiché, come era stato detto, “Un giorno è mille anni, mille anni come un giorno”.
Quale era allora la durata della vita? Pressappoco mille anni. Qual è la tua vita oggi? Possa non
essere proprio come Lui aveva dato, proprio come Lui indicò a quei popoli, proprio come Lui fece
al legislatore, proprio come Lui fece a Davide—dapprima mille anni a centoventi, poi a ottanta?
Perché? Perché? Il peccato dell’uomo è il suo desiderio per la gratificazione del sé.
Quali nazioni della terra oggi hanno vibrato in sintonia con quelle cose che hanno e che stanno
creando nel loro stesso paese del loro stesso ambiente ? Guarda le nazioni in cui la durata della vita
è stata estesa da sessanta a ottantaquattro anni. Giudicherai chi sta servendo Dio ... Questi sono i
segni per coloro che cercano di sapere, che studieranno i cieli, che analizzeranno gli elementi, che
conosceranno il cuore dell’uomo. 3976-29
D- Come si può fare per rinnovare il corpo?
R- Questo dipende dalla maniera in cui c’è stata la cura del corpo durante quei periodi dello
sviluppo. Poiché vi deve essere tenuto un equilibrio nell’attività delle ghiandole in tutto il corpo;
non soltanto nel periodo dello sviluppo, ma nel periodo della gestazione—o dell’attività normale,
chiaro? Questo può essere fatto meglio, troviamo, per mezzo di cibi, e l’attività nell’esercizio
corporeo all’aperto.
Non vi è nulla più adatto per il rinnovamento delle attività delle ghiandole del corpo, troviamo,
dell’uso nel modo corretto dello iodio atomico—Atomidine, specialmente se viene mantenuto un
equilibrio corretto nella dieta in rapporto a queste (ghiandole). 920-2
Se le assimilazioni e le eliminazioni fossero tenute più vicine al normale nella famiglia umana i
giorni potrebbero essere estesi a qualsiasi periodo desiderato; poiché il sistema viene costruito dalle
assimilazioni di quello che assorbe, ed è in grado di dare resurrezione purché le eliminazioni non
sono un ostacolo. 311-4
Dare argento e oro in modo corretto può quasi prolungare la vita al suo doppio della sua durata
attuale. 120-5
Si possono ottenere dalle uova di tartaruga quelle influenze per la longevità che possono essere
create in certe forze cellulari nel corpo. 659-1
Allora (prima della prima distruzione di Atlantide) i giorni sulla terra venivano contati a gruppi di
dieci, di cinquanta e di cento, oltre ai giorni o settimane o anni nel presente. Oppure, l’esistenza di
vita dell’entità, paragonata al presente, sarebbe anni invece che settimane; o, in quell’esperienza,
vivere da cinque a sei a settecento anni non era di più che vivere fino all’età di cinquanta, sessanta o
settant’anni nel presente. 1968-2
L’attesa di vita in quei periodi (l’Egitto nei tempi di Ra Ta) si estese su un centinaio e centinaia di
anni; e ... ci furono quei gruppi che scelsero di mettere da parte il guscio esteriore quando l’attesa di
vita – come si direbbe nel presente—era completata, come era stato disposto da quelli che facevano
l’assegnazione, o l’attività che fu scelta dall’individuo. Oppure fu scelto dall’individuo quel periodo
o parte particolare dell’esperienza che era il suo contributo alla vita del periodo—e questo veniva
spiegato o dato. 2533-4
Si è sempre esattamente tanto giovani quanto il cuore e lo scopo. Rimani dolce. Rimani gentile.
Rimani affettuosa se vuoi rimanere giovane. 3420-1
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza