Site Logo
martedì 23 aprile 2019

L’Adolescenza

Ricorda di includere in tale programma [educazione fisica per ragazze adolescenti] dapprima
l’educazione spirituale, poi quella fisica - quella dell’esercizio fisico, del vestire adeguatamente, del
giusto stile dei capelli, della giusta cura dei capelli, della giusta cura del corpo, delle giuste attività
che metteranno in rilievo gli attributi migliori di ogni individuo. Poiché tutti possono avere teste e
occhi, piedi e braccia e un corpo, ma tutti possono farne usi diversi - ma tutti per la gloria di Dio.
Poiché Dio, il Signore tuo Dio è uno!
L’educazione fisica, mentale, spirituale, sociale, tutte dovrebbero avere un unico scopo. Non troppo
appagamento delle emozioni, ma che il corpo come tempio del Dio vivente possa essere un posto
più bello per la tua stessa venerazione, nonché per coloro che possono essere diretti dalle attività
dell’entità. 3350-1
... comincia con dei bambini nei primi anni di adolescenza - undici, dodici, tredici anni d’età - e fa’
una vita sociale, fa’ una formazione spirituale; fa’ trovare ad ognuno di loro dentro di sé ciò che può
fare al meglio ... analizza tali attività per mezzo dello studio del carattere di ogni bambino
individuale ...
... studia la vita da campo per ragazzi e ragazze di questa particolare età. Ciò che forma il carattere,
e fa’ che la formazione di ognuno sia...di scopi spirituali e non di egoismo materiale. 5384-1
D- Come posso al meglio dirigere nella meditazione ragazzi e ragazze fra i 7 e 11 anni?
R- Questi sono dei periodi nella vita di ragazzi e ragazze in cui i cambiamenti chimici più grandi
hanno luogo nel loro corpo. Questo deve sempre essere preso in considerazione se si vuole
compiere molto con tali gruppi.
In questo periodo sorgono i primi dubbi in ogni mente per mezzo della sfera stessa della loro attività
individuale. Anche questo deve essere preso in considerazione. Questo è anche il periodo in cui
vengono formati gli ideali nella mente e nel cuore di ognuno. Anche questo deve essere preso in
considerazione.
E così fate preparare dei programmi in cui, nelle diverse riunioni, tutte le fasi delle esperienze e dei
cambiamenti che vengono fatti ricevano opportunità per la piena espressione. Quindi la
presentazione della vita di Gesù, di Pietro, del resto degli Apostoli, delle Donne Sante, degli
insegnanti; non soltanto per quanto riguarda i loro grandi raggiungimenti ma anche per quanto
riguarda i loro errori, le loro fantasie - affinché ogni individuo possa fare dei paragoni., Poiché,
com’è stato dato così spesso, che ogni individuo si renda conto che rendere la Coscienza Cristica
una parte del sé vuol dire comprendere le attività degli individui che l’hanno manifestata nella loro
esperienza e nella loro vita; che le loro vite - come nomi, come individui - non sono soltanto storia o
fatti storici, bensì esperienze nella vita di ogni singolo individuo!
Quale ragazzo o ragazza non ha sperimentato quella velocità di linguaggio come Pietro? quel
desiderio di allungare il passo e di provare quelle stesse cose viste nella vita di Cristo?
Quale ragazzo non ha visto l’esperienza in cui anche lui ha negato la Sua presenza qui e là, al
momento, per essere uno del gruppo?
Quale ragazza non ha visto nella vita di Maria, nella vita di Elisabetta, nella vita di Marta, nella vita
di Roda, quelle cose che sono state le sue stesse esperienze?
Quindi nella preparazione porta questi fatti - non come storie o fatti storici soltanto, bensì come
espressioni della coscienza di ognuno degli individui nel cercare la loro vicinanza, la loro unità con
ciò che viene presentato. 281-39
Così date quindi agli uomini il seguente: educate il bambino quando è giovane, e quando sarà
vecchio non abbandonerà il Signore. Educate lui, educate lei, educate loro piuttosto nella sacralità
di ciò che è venuto a loro come privilegio, che è venuto a loro come eredità; teneteli sicuramente
lontani da un allontanamento, ma attraverso la purificazione del corpo nel pensiero, nell’azione,
nella certezza può produrre un popolo, uno stato, una nazione che può davvero annunziare la venuta
del Signore. Poiché questo è il problema, che seguiate la legge e la presentiate come sacra a coloro
che cercano. Chi cerca? Ogni bambino nato sulla terra dall’età di 2 anni e mezzo a 3 anni comincia
a trovare che qualcosa avviene nel suo corpo, e che è diverso; non come gli animali, anche se
l’istinto animale c’è, dell’impulso biologico, quella è una legge! Poiché quella è la fonte della
rovina dell’uomo. Ma voi che vi ponete come esempi nell’ordine della società, dell’educazione, dei
principi cristiani, del pensiero religioso, degli ideali religiosi, restate fedele piuttosto che a qualsiasi
altra cosa a quell’amore che è senza sesso! Poiché Egli ha dato che nello stato celeste, nelle forze
più elevate non vi è né matrimonio né il dare in matrimonio; perché essi sono un tutt’uno! Eppure
voi dite che siete sulla terra, che siete nati con l’impulso! Il risveglio deve quindi venire dal di
dentro; un po’ qui, un po’ là. Ogni anima, ogni corpo che viene conservato a Lui come canale di
benedizioni ha ricevuto e riceve quello in se stesso che produce le capacità maggiori di risveglio nei
cuori, nelle menti, anime e corpi dei giovani che chiedono: “Che cosa farò con l’impulso biologico
che si sveglia?” Purifica questo nel servizio a Lui, nelle espressioni di amore; nelle espressioni dei
frutti dello spirito, che sono: dolcezza, gentilezza, amore fraterno, sopportazione. Questi sono i
frutti, e questi come l’impulso del sesso sono nella natura dell’associazione di idee, condizioni o
posizioni connesse con le varie condizioni intorno al corpo. Quindi metti in movimento l’attività, e
queste cose diventano o ciò che si impadronisce dell’inferno o ciò che aiuta a costruire il regno
dentro di te. 5747-3
Perciò nel dodicesimo, tredicesimo e quindicesimo anno di esperienza le attività mentali del corpo
avranno bisogno di essere dirette e tenute in quelle influenze in cui l’esperienza futura può essere
governata attraverso le influenze di Mercurio piuttosto che di Marte, nell’applicazione delle
capacità mentali dell’entità nell’esperienza attuale. Poiché con quelle influenze in Marte - e in
quelle di Mercurio con quelle di Saturno che hanno fatto i cambiamenti nell’esperienza e
nell’applicazione dell’entità in riferimento alle capacità mentali, a Venere e a Giove produrranno
un’esperienza difficile per quelli che hanno la responsabilità e la custodia, se non vengono guidati
in modo adeguato. Poiché pazzia o ira o testardaggine, se non vengono guidate nel modo corretto
negli anni formativi e attraverso quelle esperienze che producono l’ambientazione dell’entità nella
sua attività nell’esperienza attuale, produrranno un danno per lo sviluppo migliore.
Troviamo anche che l’influenza di Venere produce un temperamento che può essere influenzato
facilmente dall’esperienza d’amore, sia dall’aspetto spirituale sia dalle influenze puramente
materiali o carnali. Perciò a maggior ragione ci dovrebbero essere quelle precauzioni nella direzione
delle capacità dell’entità provenienti dagli aspetti mentali del corpo nell’esperienza attuale. 415-1
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza