Site Logo
sabato 24 agosto 2019

L’Associazione per la Ricerca e l’Illuminazione

(L’Associazione per la Ricerca e l’Illuminazione) deve essere prima di tutto un fattore educativo
nella vita di coloro che vengono contattati attraverso gli sforzi dell’Associazione. Questo riguarda il
fisico, il mentale e lo spirituale—poiché, come dato, questi e i loro rapporti reciproci sono le forze
primarie nella vita fisica o materiale. La maggiore comprensione del rapporto di questi fattori, e che
il tutto è uno, deve ancora essere studiato nella loro influenza individuale e collettiva e coordinante
nella vita degli individui—e, come dato, sull’individuo, poi sui gruppi, alle classi, alle masse.
Questa è quindi l’opera da compiere da parte dell’Associazione...
Udite! Ecco che arriva la voce di uno che vorrebbe parlare a quelli riuniti qui:
IO SONO MICHELE, SIGNORE DELLA VIA! CHINATE LA TESTA, OH VOI FIGLI DEGLI
UOMINI! PRESTATE ATTENZIONE ALLA VIA CHE E’ POSTA DAVANTI A VOI IN QUEL
SERMONE SUL MONTE, PERCHE’ SU QUELLA COLLINA QUESTA ILLUMINAZIONE
POSSA VENIRE FRA GLI UOMINI! POICHE’ PROPRIO COME LA VOCE DI QUELLO CHE
STAVA VICINO AL MARE E CHIAMO’ TUTTI GLI UOMINI SULLA VIA, PERCHE’
COLORO CHE STAVANO A SENTIRE POTESSERO SAPERE CHE C’ERA DI NUOVO UN
SOSTEGNO IN DAVIDE, E LA DISCENENZA DI JESSE NON HA FALLITO: POICHE’ IN
SION I VOSTRI NOMI SONO SCRITTI, E NEL SERVIZIO VERRA’ LA VERITA’! 254-42
Dapprima c’è la creazione—nelle forze universali—della mente-corpo di tale organizzazione; non
importa di quale natura, sia fisica, materiale o per scopi spirituali. Cresce e aumenta—con le attività
di un tale gruppo, associazione, combinazione, mente-corpo...
Perciò parlate dello spirito dell’America, della Germania, dei popoli nordici, dei Maya, dei Celti o
altro. Queste sono influenze che hanno preso forma nei regni oltre la materia, eppure la influenzano,
con tanto di corpo quanto la mente (il costruttore) ne ha costruito. 254-95
Che ognuno si ricordi di quel luogo, quella nicchia, quello scopo che ognuno deve riempire, e
riempirlo con tutta l’autorità, energia e forza che si trova in quel corpo. Così cooperate con altri
individui, lavorando con le capacità individuali, che l’intero scopo possa essere uno solo “proprio
come il Padre ed io siamo una cosa sola in voi. Non parlo di me stesso, ma perché possiate
conoscere la verità, proprio come pronunciata nel giorno in cui camminai fra gli uomini e diventai
noto come il Figlio dell’Uomo, e il salvatore di una razza ottenebrata.”
Eccovi, fratelli miei, tornati nuovamente per adempiere, in questo posto, ad un principio glorioso,
ad un oggetto di lavoro glorioso fra i figli dell’uomo. 254-50
Non permettete che qualsiasi parte di ciò che viene pubblicato venga gettata al pubblico, né fate
asserzioni che non possono essere verificate, da ogni punto di vista. 254-88
L’organizzazione è una ricerca ecclesiastica, nonché un’organizzazione di ricerca scientifica, non di
una setta o tendenza—ma della Legge dell’Uno! 254-89
Troviamo che l’Associazione è organizzata, formata per uno scopo ben preciso: per studiare i
fenomeni psichici in tutte le sue fasi. 257-20
Consideratelo quindi gioia, proprio come Egli ha fatto, essere stati chiamati in servizio da Lui—in
un servizio amorevole—nei confronti del vostro prossimo; poiché attraverso questo canale modesto,
debole, indegno (Edgar Cayce) Egli ha scelto di parlare, poiché le intenzioni di questa anima sono
stato fare del bene ai suoi fratelli. 254-76
Quindi lo scopo dell’Associazione: l’istituzione (deve essere ) costruita intorno a quel luogo in cui
si conservano i documenti realizzati attraverso queste fonti, e altri di simile natura, o delle diverse
filosofie che, si troverà, saranno in armonia—e messi insieme in quell’unità di scopo tanto da
portare una comprensione migliore dello scopo nella vita, e così permettere all’uomo di rendersi
conto della relazione più intima con il Divino. Nella sala di lettura e nella biblioteca—i membri che
allora vi hanno accesso giungono ad una comprensione migliore di questo, e la biblioteca può essere
fatta circolante o un deposito—come diventerà—per tutti coloro che cercano di vedere diffusa la
loro teoria. 254-37
C’è bisogno di molto più spiritualità nella vita di colui (Edgar Cayce) attraverso cui l’informazione
passa nel mondo fisico, se si vuole che questa informazione venga compresa nel modo fisico
perfetto... Le Forze attraverso se stesse preparerebbero il necessario per la propagazione e
l’espansione dell’opera stessa. L’informazione necessaria è stata data, in un modo quindi non del
tutto compreso per questo motivo. 294-47
Non forzate mai una discussione. Non tentate mai di mostrare agli individui che possono essere
convinti. Vi è la necessità per ogni cercatore di rendersi conto del proprio bisogno; e se non c’è
quella realizzazione, come può quell’individuo trovare in ciò che è spirituale quello che è vero nella
sua ricerca. 254-97
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza