Site Logo
mercoledì 20 novembre 2019

Quando entra nel corpo l'anima?

D- L’anima entra al momento del concepimento o alla nascita o fra questi due momenti?
R- Può entrare il primo momento del respiro; può entrare qualche ora prima della nascita; può
entrare molte ore dopo la nascita. 457-10
La nascita spirituale e quella fisica differirono di poco, ci fu quella fisica sotto un segno e quella
spirituale sotto un altro. Per cui i dubbi che sorgono spesso, da un punto di vista astrologico. 488-6
Per quanto riguarda l’ingresso nell’esperienza attuale troviamo l’arrivo nel primo pomeriggio, o
subito dopo la mattina; mentre l’entrata spirituale fu a tarda sera. Perciò l’entità può sperimentarlo
dentro di sé. Quando ci sono le attività con cose materiali, le mattine sono i periodi in cui si possono
raggiungere maggiori cambiamenti. Ma quando si tratta di quelle mentali e quando la ragione può
essere fatta pesare, le ombre della sera sono i periodi in cui l’entità può ragionare e lavorare meglio
con quelle influenze che si trovano in ogni anima nelle sue relazioni con le forze mentali e
spirituali. 1397-1
D- Che cosa mantiene il corpo fisico in vita finché l’anima non entra?
R- Lo spirito! Perché lo spirito della materia—la sua fonte è vita, o Dio. 2390-2
D- Date il momento esatto della nascita fisica e dell’anima.
R- Per questa entità in particolare troviamo che ci fu ... un periodo di quattro a quattro ore e mezza
di differenza ... L’anima è ciò che userebbe, o sarebbe la compagna di, quella vita fisica attraverso
ogni dato periodo di esistenza in un’apparizione sulla terra. Quando le variazioni arrivano, vengono
portate dalle attività di coloro che, attraverso il proprio desiderio, attraggono o limitano quelli che si
vorrebbero manifestare in un corpo particolare. Chiaro? ...
L’intervallo di tempo fra i due momenti è fatto da quel periodo in cui viene presa la decisione da
quell’anima che vorrebbe occupare quel corpo individuale. 276-3
Molte anime cercano di entrare, ma non tutte vengono attratte. Alcune possono essere respinte.
Alcune vengono attratte e poi respinte improvvisamente, così che la vita sulla terra è soltanto di
alcuni giorni. 281-53
D- Che cosa fa la differenza fra la nascita fisica e la nascita dell’anima?
R- L’una è terrestre, l’altra è verità—o spirituale. Non che lo spirito non sia—perché la Vita è del
Creatore! Quello a cui viene dato di essere l’attività del Creatore entra, proprio come “Egli soffiò in
lui il respiro della vita e l’uomo divenne un’anima vivente” (Genesi 2:7). Quando il sonno lo colse e
l’anima si separò—portando con sé la parte dell’uomo—ed Egli diventò una parte dell’uomo.
Quella è la divisione. Perciò quando c’è il culmine o la combinazione che viene attraverso quei
rapporti fatti, essi sono fatti dall’uomo o sono come della discendenza. Quindi ciò che entra è
dall’esterno—chiaro? Per cui la variazione. 282-3
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza