Site Logo
venerdì 23 agosto 2019

Sapere, Saggezza e Comprensione

Ogni conoscenza deve essere usata nel modo in cui darà aiuto e assistenza agli altri, e il desiderio è
che le leggi del Creatore vengano manifestate nel mondo fisico...ogni potere viene dato attraverso
conoscenza e comprensione. Non abusate di quel potere, affinché non si volti per squarciare il
perpetratore ...E chi cerca conoscenza cerca i doni più grandi degli dei dell’universo, e usando tale
conoscenza per venerare Dio rende un servizio al prossimo. 254-17
Conoscenza senza giudizio può facilmente diventare peccato. Comprensione senza spiritualità può
troppo presto diventare egotismo. 3268-1
Colui che ha grande sapere, comprensione e esperienza, da lui molto viene richiesto. 2708-1
Più sapere, più responsabilità. Più amore, più capacità. 281-23
La saggezza è quindi la paura di applicare male il sapere nei tuoi rapporti con te stesso, il tuo
prossimo. 281-28
Molti individui hanno la conoscenza e poca saggezza. Molti hanno saggezza senza conoscenza.
1206-13
Pochi raggiungono la comprensione che hanno la mera conoscenza. 262-19
Senza conoscenza non c’è la comprensione; e senza comprendere essa non diventa pratica. 518-1
Saggezza, in verità, è essere pronto per essere condotto dallo Spirito di Dio piuttosto che essere
guidato dal tuo stesso concetto di confrontare o classificare o ragionare. 1158-5
E che cosa è la conoscenza? Conoscere il Signore, fare del bene, scacciare la paura; poiché prendere
parte alla conoscenza simboleggia l’apporto della paura. 1246-2
L’inizio della conoscenza è conoscere il sé e il rapporto del sé con Dio! Poi il rapporto con il
prossimo; allora la conoscenza materiale nei confronti di qualsiasi entità, qualsiasi anima può
diventare valida, preziosa, aggressiva andando verso – il successo! 1249-1
Sei cosciente in un mondo vivente, consapevole di sofferenza, dispiacere, gioia, piacere. Questi
sono senza dubbio il prezzo che si paga per avere la volontà, la conoscenza. 3581-1
Ogni sapere, - - allora (l’Egitto preistorico), ora o nel futuro, - - è latente dentro il sé, - - se l’uomo
volesse solo cominciare a comprendere. L’impronta, l’immagine del Creatore è una parte
dell’eredità di ogni anima. 2533-4
Nessun’anima raggiunge conoscenza o comprensione se non attraverso l’esperienza. 2608-1
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza