Site Logo
martedì 4 agosto 2020

L'Ipotiroidismo

Questa patologia si verifica per una deficienza dell’ormone tiroideo, e fra i
suoi sintomi più comuni troviamo debolezza e fatica, pelle secca e ruvida,
intolleranza al freddo e sudorazione diminuita, aumento di peso malgrado un
appetito diminuito, costipazione, crampi muscolari e udito indebolito. Generalmente
sono colpite le donne (in una proporzione di 14 a 1 rispetto agli uomini) sopra i
quaranta, ma l’ipotiroidismo può colpire a qualsiasi età.
Molti dei casi citati nelle letture di Cayce rappresentano probabilmente una
tiroide “pigra” rispetto alla sindrome clinica conclamata.
Per quanto riguarda le cause, il materiale nelle letture si riferisce
principalmente ad un’apparente distruzione autoimmunitaria della ghiandola
tiroidea. Le letture indicano che l’ipotiroidismo è in primo luogo un problema
ghiandolare, per lo più risultato di una insufficienza di certi elementi nel flusso
sanguigno combinata con l’accumulo di “veleni” lasciati da scarse eliminazioni.
Nelle letture le diverse indicazioni terapeutiche si concentrano sullo stimolo
e la pulizia del sistema ghiandolare, coadiuvando una corretta assimilazione e
stimolando la circolazione superficiale.
Viene raccomandato l’uso ciclico di Atomidine per stimolare e equilibrare la
funzione ghiandolare.
Vengono consigliati correzioni osteopatiche generali e massaggi dolci con
olio d’oliva e mirra per aiutare ad equilibrare il sistema nervoso e la circolazione.
Altre misure raccomandate per aiutare il riequilibrio degli schemi circolatori
comprendono l’uso di un dispositivo ad impedenza alternando impacchi caldi e
freddi e bagni di sudore seguiti da un massaggio.
I suggerimenti dietetici vertono sull’assunzione di una dieta più alcalina e
l’assimilazione di certi elementi - compresi ferro, silicio, calcio, fosforo e ioduri. I
cibi particolarmente raccomandati sono: bucce di patata, succo d’arancia, latte in
polvere e interiora (come fegato e trippa). L’olio di fegato di merluzzo viene
raccomandato come integratore quando i sintomi sono molto leggeri.
Per i casi in cui l’ipotiroidismo è molto avanzato le letture raccomandano
l’uso di estratto tiroideo (tiroxina).

Da: Physician's Reference Notebook, William A. McGarey, A.R.E. Press

Disclaimer: Il contenuto di questa sezione è soltanto informazione e non dovrebbe essere considerato come guida
all’auto-diagnosi o all’auto-trattamento. Per ogni problema medico consultate un medico.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza