Site Logo
mercoledì 1 febbraio 2023

L'interpretazione di Cayce dei colori nei nostri sogni

L’interpretazione di Cayce dei colori nei nostri sogni

Edgar Cayce ci disse che l’influenza maggiore che provoca i sogni è “lo sviluppo mentale”, che è una risposta chiara alla domanda “perché fare i sogni?”. L’evoluzione umana richiede i sogni. Nell’agosto del 2013 la rivista Psychology Today riportò che gli scienziati avevano scoperto che “alla fine un sonno migliore li aiutò [gli australopitecini] a trasformarsi nel genere Homo”, portando alla comparsa dell’Homo sapiens. Più l’umanità passava il tempo nel sonno REM, la fase del sogno, più essa si sviluppava mentalmente. La mente subconscia umana, che è la mente della nostra anima, tenta di capire il senso della vita e di far progredire il nostro sviluppo mentale. Come un uccello in alto sopra la strada della vita, la nostra mente subconscia può vedere più di ciò che può vedere la nostra mente inferiore. In effetti gli antichi egizi rappresentavano la mente superiore come un falco che vola in alto sopra la vita di superficie e possiede una visione capace di vedere ogni cosa più in dettaglio da lì.
Inoltre la mente superiore o il nostro subconscio, parla in immagini e colori, così, quando vediamo certi colori nei nostri sogni, possiamo mettere questi in correlazione con un’interpretazione di colori che Cayce ci ha dato.
Nella sua interpretazione delle sette chiese nell’Apocalisse biblica Cayce mise ogni chiesa in correlazione con uno dei sette colori che compaiono quando la luce bianca passa attraverso il prisma del nostro essere. Egli insegnò che queste chiese simboleggiano i centri mentali in noi. Per questo, quando lo Spirito attraversa ogni chiesa, dandoci un messaggio, possiamo correlare il colore con il messaggio. Pensate allo Spirito che sta parlando sia come la nostra mente superiore sia come il Messia. Alcuni anni fa ho cominciato a usare questa comprensione come aiuto per farmi subito un’idea di un sogno. Ecco una descrizione e una guida agli insegnamenti relativi di Cayce.

ROSSO. “La tua virtù è che hai sgobbato e perseverato e non puoi sopportare il male o la falsa spiritualità. Ciononostante hai lasciato il tuo primo amore; perciò devi ricordare da dove sei caduto, pentiti e fa’ le prime azioni. Se vinci ti lascerò mangiare dell’albero della vita, che è nel Paradiso di Dio.”
ARANCIONE. “Io sono il primo sè e l’ultimo sè, che era morto ed è rinato. Conosco la tua tribolazione, povertà e calunnia da coloro che sostengono di essere dei veri cercatori spirituali, ma che sono della sinagoga di Satana. Nonostante questo la tua anima è ricca e non dovresti temere le prove e l’imprigionamento nel corpo. Se scacci la paura e smetti di dubitare della verità non soffrirai la seconda morte [I sentimenti che la nostra coscienza prova durante la revisione della vita che segue la prima morte]e ti darò la corona della vita.”
GIALLO. “Tu dimori laddove c’è il trono di Satana con il potere di decider per il bene o il male; tuttavia ti sei saldamente attenuto al Mio nome e non hai negato il Mio testimone/il Mio fedele. Ciononostante hai delle debolezze e il vizio di mangiare le cose sacrificate agli idoli e di commettere atti di immoralità. Questo deve finire. Se viene lasciato incontrollato, tu lanci degli ostacoli sul percorso degli sforzi spirituali. Se vinci ti darò un po’ della manna nascosta e ti darò un nome nuovo, inciso nella pietra, che solo tu conoscerai.”
VERDE. “Riconosco la tua carità, fede, pazienza, il tuo servizio e le tue opere, e le opere recenti sono più grandi di quelle precedenti. Ma Ma ti rinfaccio questo: vivi la vita senza amore o spirito, cercando solo gratificazione e piacere. Se non cambi, soffrirai grandi tribolazioni nel letto che ti sei preparato. Se cambierai i tuoi modi, tuttavia, ti darò la stella del mattino.”
AZZURRO. “Hai delle buone azioni, hai un nome e sei vivo, ma sei più vicino alla morte di quanto pensi. Svegliati e rendi più forte ciò che rimane e e sarai vestito di veste bianca, e il tuo nome non sarà cancellato dal Libro della Vita, e confesserò il tuo nome davanti al Padre Mio e ai Suoi angeli.”
INDACO. “Ti dò una porta aperta che nessuno può chiudere perché ti ho dato un po’ di potere e tu hai mantenuto la Mia parola e non hai rinnegato il Mio nome. Farò sapere a tutti che ti amo. Ti terrò lontano dall’ora della prova, poiché hai mantenuto la Mia parola di perseveranza. Conserva ciò che hai e nessuno prenderà la tua corona. Vinci e io farò di te una colonna nel tempio del Mio Dio, e tu non andrai più fuori. Scriverò su di te il nome del Mio Dio e il nome della città del Mio Dio, che scende di nuovo dal cielo.”
VIOLA. “Non sei nè caldo nè freddo, così, perché sei tiepido, ti sputerò dalla Mia bocca. Non vedi che sei spregevole, miserabile, povero, cieco e nudo. Ti consiglio di giungere alla verità forgiata nei fuochi dello spirito, di ottenere vesti bianche di purezza così che la tua nudità sarà vestita, e un balsamo per ungere gli occhi per vedere la pura verità. Coloro che amo, li rimproverò e disciplino. Se vincerai ti darò il permesso di sederti con Me sul Mio trono, siccome ho vinto allo stesso modo, e ci sederemo con il Padre Mio sul Suo trono.”
Forse questa guida vi aiuterà a comprendere meglio i vostri sogni.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza