Site Logo
giovedì 21 novembre 2019

Come Conserviamo l’Identità della Nostra Anima?

D: Perché i nostri antenati ci
incontrano dopo la morte per
guidarci nei regni dello spirito, se ci
siamo già stati? Se abbiamo avuto
molte incarnazioni, mio nonno
sarebbe mio nonno quando in altre
vite egli avrebbe potuto essere mia
madre o qualcun altro? Come viene
conservata l’identità? Come rimangono insieme le famiglie? Sto presupponendo
che la reincarnazione non sia vera a livello individuale dell’anima, ma vera solo a
livello di anima superiore.
***
R: La spartizione delle identità e delle vite è il modo in cui avvengono le cose nel
regno del tempo e dello spazio. Ma c’è vita al di là del tempo e dello spazio. La
mente può focalizzarsi su una parte della linea temporale, riconoscendo identità ed
attività specifiche di una data incarnazione. La mente può anche elevarsi al di
sopra del continuum tempo-spazio e vedere l’insieme della vita - tutto il tempo, tutto
lo spazio. Da questa prospettiva il nonno è solo una parte della sua piena essenza.
Quell’essenza può essere in molti “posti” allo stesso tempo, persino in tutti i posti,
in ogni tempo. La sua essenza può manifestarsi per voi ovunque, in qualsiasi
momento perché nelle dimensioni superiori vi è solo ovunque e tutto il tempo. Una
parte della sua essenza può essere nel corpo di un bambino in un’ulteriore
incarnazione, mentre un’altra parte vi accoglie quando morite a questa realtà - e
accogliervi nell’immagine di quel nonno che avete amato e di cui vi siete fidati.
Perché, se siete stati già prima nel regno dello spirito, egli avrebbe bisogno di
accogliervi? Perché la vostra morte conclude un soggiorno nel tempo e nello
spazio. Voi avete bisogno di assistenza per risvegliare le vostre percezioni senza
tempo. Ma non c’è bisogno di morire per sperimentare le dimensioni senza tempo e
la piena essenza. Ogni notte è un’opportunità, perché il sonno è un’ombra della
morte, come lo è la meditazione profonda. Perché aspettare la morte? Cercate un
risveglio nel vostro sonno e nei sogni, cercatelo attraverso la meditazione profonda.
Unione e individualità sono alla distanza l’una dall’altra di un respiro soltanto.

da: Personal Spirituality, giugno 2003
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza