Site Logo
venerdì 22 novembre 2019

Edgar Cayce e la Bibbia

La Bibbia è la fonte dell’Opera di Edgar Cayce
E in seguito avverrà che io effonderò il mio spirito sopra ogni uomo e diverranno profeti i
vostri figli e le vostre figlie; i vostri anziani faranno sogni, i vostri giovani avranno visioni.
Anche sopra gli schiavi e sulle schiave, in quei giorni, effonderò il mio spirito.
! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! Gioele 3, 1-2
Le letture di Edgar Cayce raccomandano lo studio della Bibbia nel suo
complesso. Per un gran numero di persone consigliavano lo studio di parti
specifiche di questi testi.
Chi ha studiato le letture riconosce all’istante che tutto il materiale presenta
concetti compatibili con la Bibbia: vi sono diffusi riferimenti e citazioni biblici e tutto i
testi sono imbevuti del linguaggio della versione di Re Giacomo della Bibbia.
Volendo parlare alla fede, ai cuori e alle menti del mondo occidentale, il paragone
ideale non potrebbe essere tratto da alcun’altra fonte se non la Sacra Bibbia.
- Dopo aver letto la Bibbia per 12 volte un angelo apparve ad Edgar.
• “Nello studio di questo, quindi, l’entità troverà che…queste cose
porteranno a un tale cambiamento da creare le bellezze della vita,
le attività di ambienti incoraggianti ed utili nell’esperienza degli
altri grazie alle attività dell’entità che porteranno forza, aiuto,
speranza, pace, felicità.” 1231-1
• “… nello studio di queste cose troverai che attingi a quella forza
da cui gli scribi della stessa ottenevano la loro energia, la loro
pazienza.” 1173-8
- La lingua della Bibbia è la lingua delle Letture.
- La Bibbia convalidava il dono psichico di Edgar e forniva esempi
storici di uomini e donne di Dio che usavano capacità simili.
• “… il libro dei Libri è la fonte maggiore delle esperienze
psichiche degli individui e di ciò che fecero riguardo ad esse! da
Adamo a Giovanni – o dalla Genesi all’Apocalisse. Questi sono
esempi viventi che ti appartengono. Poiché ogni giorno è il tuo Eden;
anzi, ogni sera c’è il richiamo, ‘Chi vuole, venga a bere liberamente
dell’acqua della vita.” 1598-1
• “… leggi la Sacra Scrittura, cercando quelle parti … come si
cercherebbe per essere un individuo che può dare molto all’umanità.
Fatto questo, l’individuo può prepararsi ad essere un grande aiuto agli
altri attraverso ogni fase delle forze psichiche che sceglierebbe di
manifestare.” 5124-1
Dal punto di vista dell’americano protestante della fine del XIX secolo, questo
era il linguaggio sacro per eccellenza. E’ qui che la mente dell’uomo incontrò i
principi di Dio con cui Cayce aveva saturato il suo essere.
La Bibbia è il Verbo della Vita
“… vivi secondo le Parole della Vita, come Lui ha detto.” 254-7
“… non dimenticare quelle parole che sono il Verbo della Vita per te!” 294-174
La Bibbia è il Verbo della Vita, un’opera divina scritta tramite la guida
dello Spirito Santo.
• “E aggiungi a questo molto di ciò che può essere ottenuto, in tali periodi,
dallo studio del Verbo della Vita, il Libro, la Bibbia; meditando su
quegli ordini, quelle promesse, quegli avvertimenti. Essi sono le Parole
della Vita; e, qui, vita significa quella continuazione di una coscienza e
lo studio dei rapporti del sé con le Forze Creatrici o Dio …” 1664-2
• Prendi il Suo Verbo, la Sacra Bibbia; è il tentativo dell’uomo –
attraverso la direttiva dello Spirito di Verità [lo Spirito Santo] della
coscienza universale – per indicare il rapporto dell’uomo con quella
Forza Creativa, Dio, e l’approccio di Dio alla coscienza dell’uomo del
suo rapporto con Dio.” 2777-3
• “… quando c’è la lettura, lo studio o un atteggiamento mentale che si
desidera inculcare – come la lettura delle cose consigliate non come
testi, bensì come messaggi per l’entità, che sono animati dalla
forza spirituale di un Padre onnisciente, amorevolissimo, che
vengono espressi …” 1231-1
• “… questo è il divino che parla a te. Leggilo in Esodo 19,5 …” 5241-1
• “Che cosa dice il Figlio, il Cristo? “Di amare il Signore con tutto il
cuore, la mente, il corpo e il prossimo tuo come te stesso!” Questa
è l’intera volontà del Padre nei confronti dei Suoi figli. Il resto di ciò
che è documentato nella Bibbia – come lo si può dire dall’uomo nei
suoi rapporti, quando affronta ogni giorni i problemi, ogni esperienza – è
solo il tentativo di spiegare, di analizzare, di giustificare o di
rispondere a quel detto, quella verità; che deve diventare, che diverrà
una coscienza, una consapevolezza nell’esperienza di coloro che
cercano di fare la Sua volontà sulla terra.” 2524-3
Se cogliamo lo spirito di ciò che è stato scritto nella Bibbia potremmo essere
condotti alle porte del cielo!
La Bibbia è una Raccolta di Documenti Originali per la Crescita Spirituale
“Le fonti di ciò che è l’atteggiamento ideale possono essere prese dalla Sacra Scrittura
stessa, quelle porzioni speciali che sono state indicate. Studiale a memoria. Non solo
meccanicamente o come qualcosa dietro cui nascondersi o qualcosa da professare, bensì
come qualcosa che deve essere vissuto.” 1467-13
La Bibbia è una fonte ricca di ispirazione, conoscenza, saggezza, forza,
pazienza, bellezza, sviluppo spirituale e può condurci alle “porte del
cielo”!
• Leggi il Libro se vuoi essere istruito. Se vuoi essere raffinato,
vivilo! Se vuoi essere bello, praticalo nella tua vita quotidiana!”
3647-1
• “… Leggilo per essere saggio. Studialo per capire. Vivilo per
sapere che, attraverso esso, il Cristo ti accompagna.” 262-60
• “… usa questi come i periodi della tua meditazione e nella tua
lettura delle Sacre Scritture che si riferiscono a te. Non leggerle
come testo storico, non leggerle come assiomi o come dogmi,
bensì come facenti parte del tuo stesso essere. Poiché nello studio
di queste cose troverai che attingi a quella forza da cui gli autori di
questo testo ottennero la loro forza, la loro pazienza. E come Lui
ha detto, imparando la pazienza, come fanno tutti nella sofferenza,
diventi consapevole della tua anima e dei suoi rapporti con le
Forze Creatrici che furono conosciuti dagli autori …” 1173-8
• “… si potrebbe fornire molto riguardo a ciò che avete che chiamate
la Bibbia … se volete cogliere lo spirito di ciò che è scritto potete
scoprirvi che esso vi condurrà alle porte del cielo.” 262-60
• D: Un materiale analogo per il lavoro del Gruppo di Studio [Una Ricerca
di Dio].
R: La Bibbia è il materiale analogo migliore …” 262-100
• “… per lo sviluppo generale negli attributi mentali o nelle forze
spirituali nulla è meglio dei Salmi, Giovanni (specialmente i capitoli
14,15,16 e 17) e le lettere di Giovanni – e Giacomo.” 275-30
• “anche … i riti religiosi hanno il loro posto nel risveglio della
coscienza dell’essere interiore di un’anima …” 1173-8
Qui troviamo la cronistoria di nostro Padre, del nostro Fratello Maggiore e della
nostra creazione e casa spirituale.
! !
La Bibbia è un Manuale per Comprendere Noi Stessi
“Ma studia e conosci il tuo rapporto con il Creatore. Non si può usare un manuale
migliore della Sacra Scrittura stessa.” 1966-1
“Poiché se leggerai il Libro dell’Apocalisse con l’idea del corpo come l’interpretazione,
comprenderai te stesso …” 4083-1
Le letture indicano che la Bibbia sia un manuale per comprendere noi
stessi e il nostro rapporto con Dio sul livello fisico, mentale e spirituale.
Creazione
• “Leggi, all’inizio, il terzo verso del primo capitolo della Genesi e leggi il
tuo stesso destino, la tua stessa capacità.” 5308-1
• “… la Bibbia … parla di Dio, della tua casa, della Sue relazioni con i
Suoi popoli in molti ambienti, in molti paesi” 262-60
• “… quando leggi le sacre Scritture … non leggerle come assiomi o
dogmi, bensì come del tuo stesso essere …” 1173-8
• “Per dei periodi regolari fa’ che ci sia tanto studio del rapporto
dell’uomo con le Forze Creatrici o la lettura del Libro, la Bibbia, e
specialmente le promesse fatte in quel libro.” 3259-2
Reincarnazione
• D: “Quale parte del Nuovo Testamento insegna di sicuro la reincarnazione?
R: “Giovanni. Sei a otto. Terzo al quinto. Poi il resto nell’insieme.”
!!!!!!!!!!! 452-6
Corpo, Mente e Spirito
• “E nell’Apocalisse studia questo: sappi, quando viene fornito ogni
emblema, ogni condizione, esso rappresenta o presenta al sé uno
studio del tuo stesso corpo, con TUTTE le sue emozioni, tutte le
sue facoltà. Tutti i suoi centri fisici rappresentano esperienze
attraverso cui passa il tuo stesso essere mentale, spirituale e
fisico. Poiché è davvero la rivelazione del sé.” 1173-8
• “Quindi, come diremmo a questo corpo – poiché questo è psicologico
così come patologico – ricominceremmo a studiare – questa volta il
Libro. Inizia con Esodo 19,5. Poi rileggi e conosci a fondo il XX capitolo
di Esodo. Poi studia a fondo e applica personalmente il cap. 30 di
Deuteronomio ed applicalo nei termini del Salmo 23. Così ti
rinnoverai.” 3428-1
Il nostro sviluppo fisico è in parallelo con la storia dell’uomo da Noè ad Abramo.
Corrispondenze bibliche
Sviluppo ! ! ! ! ! ! Corrispondenza
Fisico Storia dell’uomo da Noè ad Abramo
Mentale ! Storia dell’uomo e della comunicazione di
Dio con l’uomo da Abramo a Cristo
Spirituale ! ! La storia del Figlio dell’Uomo, Gesù che
! ! ! ! ! ! divenne il Cristo,la storia dell’uomo da Gesù
!!!!!! all’Era dell'Acquario e l'Apocalisse

• D: La storia della razza ebrea da Abramo a Gesù troverebbe una
corrispondenza con lo sviluppo dell’embrione dal concepimento
alla nascita?
• R: Piuttosto l’avrebbe la storia dell’uomo da Noè ad Abramo; mentre
invece quella da Abramo al Cristo sarebbe lo sviluppo mentale del
corpo. Poiché ciò che porta al Cristo è la mente. E lo sviluppo della
mente può essere quello indicato da Abramo al Cristo. … lo sviluppo
della mente può trovare la sua corrispondenza nella storia della
comunicazione dello spirito o Dio con le entità individuali da
Abramo al Cristo …” 281-63
• D: Quali studi raccomanderebbe per il mio sviluppo spirituale?
R: Per prima cosa il Nuovo Testamento, specialmente per quanto
riguarda Giovanni e l'Apocalisse.” 790-1
• “Poiché se leggerai il Libro dell’Apocalisse con l’idea del corpo come
l’interpretazione, comprenderai te stesso ed imparerai a veramente
analizzare, psicoanalizzare, analizzare mentalmente gli altri. Ma
dapprima dovrai imparare ad applicarlo in te stesso. Poiché la forza
motivante in ciascuno di quegli schemi rappresentati è ciò che l’entità
individuale ha come ideale. Questo è lo spirito motivante, lo scopo
motivante. Se non è in sintonia o non coordinato con la Prima Causa,
non ci può essere lo sviluppo maggiore. Poiché è nel sé che si pone in
disarmonia. Perde il suo potere o la sua capacità. Perde l’energia
creativa o il contatto con la Prima Causa che è il Creatore o Dio.”
4083-1 Qui vediamo che lo sviluppo maggiore mettendo in sintonia il
corpo e la mente con lo Spirito, ciò che è lo scopo della meditazione.
Egli non è solo il soggetto del Libro, ne è l’autore per la maggior parte.
Gli Autori della Bibbia
“… le rivelazioni di uomini santi – come sono state documentate nella Bibbia …”
!!!!!!!!!!! 2879-1
“Prendi la Sua Parola, la Sacra Bibbia; è il tentativo dell’uomo – attraverso la direttiva
dello Spirito di Verità [lo Spirito Santo], della coscienza universale – di indicare il rapporto
dell’uomo con quella Forza Creativa, Dio, e l’approccio di Dio alla coscienza dell’uomo del
suo rapporto con Dio.” ! ! ! ! ! ! ! ! 2777-3
Il Maestro
• “Poiché dal primissimo verso dell’Antico Testamento fino
all’ultimissimo dell’Apocalisse, Egli non è solo il soggetto del
Libro, Egli ne è l’autore della maggior parte, avendo dato all’uomo la
mente e lo scopo perché fosse stato fatto stampare.” 5322-1
• “Melchisedek scrisse Giobbe!” 2262-55 “… Giobbe visse prima di
Mosè.”
3744-3
• “… Giosuè fu il portavoce di Mosè che diede la legge” 5023-2 e
”Giosuè fu l’interprete attraverso cui il messaggio fu dato ad Israele.”
3645-1 “… il documentatore [Giosuè o Mosè?] compilò quei
documenti, con ciò che aveva ottenuto da sé [dalle cronache akashiche]
…” 364-5
• “… Jeshua, lo scriba, tradusse il resto dei libri scritti fino ad
allora.”
5023-2
Santi uomini e donne
• “Marco fu … dettato … da Pietro…” 1598-2 “… Giovanni e Marco …
collaborarono … con Pietro e Barnaba …” 452-5
• “Matteo, scritto da colui il cui nome porta …
• “Luca fu scritto da Lucius [che fu un’incarnazione di Edgar Cayce, vedi
1468-2] …”
• “Giovanni fu scritto da diversi … dal Giovanni … che fu lo scriba per
Giovanni l’amato; parti di questo furono scritte in diversi momenti e
messe insieme circa cinquant’anni dopo la Crocifissione.” 1598-2
• “Marcia … aiutò [Barnaba] a scrivere – le Lettere agli Ebrei!” 2283-1
Le letture indicano le Sacre Scritture come uno strumento spirituale finemente
sintonizzato adatto per la maggior parte delle condizioni in cui ci troviamo.
Come Studiare la Bibbia
“Studia quindi le Sacre Scritture, poiché vi troveremo la vita eterna.” 2181-1
“Quindi esamina le Sacre Scritture; poiché vi troverai sicurezza, contentezza, pace,
armonia – quando modelli i tuoi pensieri, i tuoi scopi, i tuoi desideri su di Lui che è la via,la
verità,la luce.” 2031-1
“… vi è ciò di cui si può dire che sia l’interpretazione letterale, spirituale e metafisica di
quasi tutte le porzioni della Bibbia …” 281-31
1. Leggetela poco per volta.
• “Ogni giorno leggi solo circa cinque a dieci versi. Poi applica per un
giorno ciò che viene detto in quei versi! Poi leggine altri cinque a dieci –
applicali. Troverai una rigenerazione. Poiché, ricorda – il tuo corpo è il
tempio; là Lui ha promesso di incontrarti.” 2067-6
• “… non troppo in una volta – un verso o due versi – poi meditaci
sopra come se fosse un’esperienza tua; non di qualcun altro, bensì tua
…” 1317-1
2. Pensate che siano stati scritti o detti direttamente a voi.
• “Usa quei testi o capitoli come indicato, come se l’autore, come se
il Padre stesse PARLANDO DIRETTAMENTE all’ENTITA’, a TE!
Leggili con quella comprensione, quell’interpretazione! Troverai che
l’atteggiamento verso gli individui, verso le condizioni avrà un significato
molto più grande; facendo entrare nell’esperienza armonia e un’attività
utile.” 1231-1
• “Comincia con quelle promesse che Lui ha fatto. Leggi i capitoli 14, 15,
16 e 17 di Giovanni. SAPPI che non sono per qualcun altro, bensì
per te! Perché vorresti usare altre forze quando Lui è così vicino?
Poiché come Lui ti ha detto: “Se non fosse così, non te l’avrei detto.” E
ciò significa TE!” 1299-1
3. Meditate, applicate e soffermatevi per un giorno su quei versi.
• “… poi meditavi sopra …” 1317-1
• “Quindi applica per un giorno ciò che viene detto in quei versi!”
2067-6
• Soffermati su questo, non per un’ora o per un minuto, bensì per un
giorno – quando fai il tuo lavoro.” 2578-1
4. Vivete e praticate la verità che trovate.
• “Leggi il Libro, se vuoi essere istruito. Se vuoi essere raffinato,
vivilo! Se vuoi essere bello, praticalo nella tua vita quotidiana!”
3647-1
• “Leggilo per essere saggio. Studialo per comprendere. Vivilo per
sapere che, attraverso esso, il Cristo ti accompagna.” 262-60
Le letture associano lo studio della Bibbia con un ampio spettro di effetti benefici
o “promesse”.
La Bibbia è un Libro di Promesse
“Quindi fa’ che ci sia lo studio, lo studio più approfondito delle promesse che vengono
fatte nel Libro … 5377-1
“Esamina le scritture tutti i giorni. Poiché in esse hai delle promesse che sono tue! In esse
hai la promessa della vita, della vita eterna, dell’acqua della vita, del pane della vita, che
rende l’uomo libero; libero qui ed ora …” 2994-1
“Per dei periodi regolari fa’ che ci sia tanto studio del rapporto dell’uomo con le Forze
Creatrici o la lettura del Libro, la Bibbia e le promesse fatte particolarmente in quel
libro.” 3259-2
Promesse
• “Nello studio di queste cose, quindi, l’entità troverà … che esse
porteranno a un tale cambiamento da far sì che si creino le
bellezze della vita, le attività di ambienti incoraggianti ed utili
nell’esperienza di altri grazie alle attività dell’entità tanto da
portare forza, aiuto, speranza, pace, felicità.” 1231-1
• “Quindi esamina le Sacre Scritture; poiché vi troverai sicurezza,
contentezza, pace, armonia - via via che modelli i tuoi pensieri, i
tuoi scopi, i tuoi desideri su di Lui che è la via, la verità, la luce.”
2031-1
• “Quindi studia in modo approfondito ed applica personalmente il
cap.30 di Deuteronomio ed applicalo nei termini del Salmo 23.
Così rinnoverai te stesso.” 3428-1
• “Usa quei testi o capitoli come indicato, come se l’autore, come
se il Padre stesse parlando direttamente all’entità, a te! Leggili
con quella comprensione, quell’interpretazione! Troverai che
l’atteggiamento verso gli individui, verso le condizioni avrà un
significato molto più grande; facendo entrare nell’esperienza
armonia e un’attività utile.” 1231-1
• “Queste cose sono ammonizioni … che fanno entrare nella tua
personalità ed individualità il divino che ti attrarrà e che sarà
attratto a ciò che porterà le armonie maggiori nella tua vita.”
5241-1
• “Poiché nello studio di queste cose troverai che attingi a quella
forza da cui gli autori di questo testo ottennero la loro forza, la
loro pazienza. E come Lui ha detto, imparando la pazienza, come
fanno tutti nella sofferenza, diventi consapevole della tua anima e
dei suoi rapporti con le Forze Creatrici che furono conosciuti
dagli autori …” 1173-8
Il materiale di Cayce indica che la Bibbia “nel suo insieme” decisamente insegna
la reincarnazione. Le Sacre Scritture si comprendono meglio, quindi, nel contesto
del viaggio della nostra anima, dove personaggi, metafore, simbolismi e caricature
eclatanti dimostrano allegoricamente e letteralmente la nostra storia, le nostre vite,
la nostra saga. L’esempio migliore e più chiaro di reincarnazione è quello
dell’Anima Maestra stessa, che ritroviamo in tutta la Bibbia dalla Genesi
all’Apocalisse.
Le Vite del Maestro
!!! 106.000 a.C.: !! ! Aemilius
!!! 12.000 a.C. – 11.070 a.C.: Adamo
!!! 11.048 a.C. – 10.683 a.C.: Enoch
!!! 10.683 a.C. – 10.086 a.C.: Ermete
!!! 8000 a.C.: !! ! ! Zend
!!! 2033 a.C. – 1858 a.C.: ! ! Melchisedek
!!! 1786 a.C. – 1676 a.C.: ! ! Giuseppe
!!! 1354 a.C. – 1244 a.C.: ! ! Giosuè
!!! 1088 a.C.: !! ! ! Asaph
!!! 538 a.C.: !! ! ! Yeshua
!!! 4 a.C. – 31 d.C.: !! ! Gesù
!!! 1998 d.C.: !! ! ! ritorno del Messia
Il Maestro aveva perfezionato la Sua anima in ogni sistema planetario o
dimensionale e questo fu riflesso nei Suoi soggiorni terreni.
Il viaggio cosmico del Maestro
Nome Influenza Astrologica Principio
1. Aemilius Arturo Svilupparsi salvando gli altri
2. Adamo Saturno Cambiamento attraverso
!!!!!!!! separazione e morte
3. Enoch/Ermete Mercurio e Urano Profeta-insegnante con una
!!!!!!!! mente psichica
4. Zend Nettuno e Mercurio Profeta-insegnante mistico
5. Melchisedek Nettuno Sacerdote mistico manifestato
!!!!!!!! misteriosamente
6. Giuseppe Giove Forza di Giacobbe/Israele
7. Giosuè Marte!! ! ! Collera del guerriero spirituale
8. Asaph Venere e Mercurio!! Salmista, musicista e scriba
9. Yeshua Mercurio ! ! ! Mente dello scriba
10. Gesù Venere,! ! ! L’amore del Cristo,
Uraniano e! ! ! “Non visse alcun sensitivo più
! ! ! ! ! ! ! ! grande di Gesù di Nazareth.”
!!!!!!!!!!! 2630-1
Plutone! ! ! La resurrezione, la coscienza che
! ! ! ! ! ! ! ! trascende la carne
La filosofia e il punto di vista del Cayce in stato di trance è fedelmente riflesso
nella Bibbia attraverso i grandi insegnamenti mistici di Unione, karma e
reincarnazione.
Passi raccomandati della Bibbia
“Questi non dovrebbero solo essere imparati, bensì usati come schemi; non come
ostentazione, bensì come qualcosa da usare nell’esperienza con altri per diventare un po’
più pazienti, un po’ più sinceri, con se stessi, un po’ più gentili con chi è meno fortunato, un
po’ più di amore fraterno …” 2969-2
“… fa’ che quelle porzioni della Bibbia siano una parte della meditazione QUOTIDIANA,
l’esercizio quotidiano della mente: i capitoli 14, 15, 16 e 17 di Giovanni.” 1690-4
Oltre alla Bibbia nel suo insieme, le Letture di Edgar Cayce
raccomandarono molte volte alcuni passi della Bibbia qui sotto.
- Antico Testamento
• Genesi 1 – 3 e 1,3
• Esodo 19,5 e 20
• Deuteronomio 30
• Giosuè 4,5,6,1-7 e 14 (“… e l’ultimo dello stesso …” 949-5)
- Salmi
• Salmo 1, 2, 4, 8, 22, 23, 24, 27, 42, 57, 67, 90, 119 (“… nella categoria del
Tao …” 5326-1), 150
- Nuovo Testamento
• Matteo 5
• Giovanni 1,1-10, 14, 15, 16, 17
• Lettera ai Romani 7 e 12
• Prima Lettera ai Corinzi (tutto e il cap.13)
• Lettera agli Ebrei (tutto e anche 7 e 11)
• Lettera di Giacomo
• Giovanni cap. 1, 2 e 3
• Lettera di Giuda
• Apocalisse di Giovanni
Le letture fanno oltre 16.300 riferimenti e citazioni dalla Bibbia.
La Bibbia riassunta
“Studia quindi le Sacre Scritture, poiché in esse troveremo la vita eterna.” 2181-1
“’Ama il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua mente, con tutta la tua anima
e il prossimo tuo come te stesso.’ [Luca 10,27] Questo comprende quindi ogni cosa …”
2879-1? “
- "… ricorda che l’intero vangelo di Gesù Cristo è: “Ama il Signore tuo
Dio con tutta la tua mente, con tutto il tuo cuore e con tutto il corpo e il
prossimo tuo come te stesso. Fa’ questo e avrai la vita eterna. Il resto del
libro è il tentativo di descrivere questo. E’ lo stesso in ogni lingua, in ogni
versione.” 2072-14
• “E che cosa dice il Figlio, il Cristo? “Di amare il Signore con tutto il tuo
cuore, con tutta la tua mente, con tutto il corpo e il prossimo tuo
come te stesso!” Questa è la completa volontà del Padre nei
confronti dei Suoi figli. Il resto di ciò che è stato documentato nella
Bibbia – come si può dire da parte dell’uomo nei suoi rapporti, quando
ogni giorno affronta i problemi, ogni esperienza – è solo il tentativo di
spiegare, di analizzare, di giustificare o di rispondere a quel detto,
quella verità; che deve diventare, che diventerà una coscienza, una
consapevolezza nell’esperienza di coloro che cercano di fare la Sua
volontà sulla terra.” 2524-3
• “Com’è stato detto fin dal principio, per mezzo della presa di
consapevolezza in un mondo materiale E’ – o era – l’unico modo
attraverso cui le forze spirituali potrebbero diventare consapevoli della
loro separazione dall’atmosfera spirituale, dagli ambienti spirituali, del
Creatore. Che cosa è stato offerto come la cosa più vera di tutto ciò
che sia mai stato scritto nella Bibbia? ‘Dio non vuole che
alcun’anima perisca!” 262-56
• “… il capitolo 30 di Deuteronomio … rappresenta le conclusioni della
faccenda con quell’entità individuale, Mosè, dopo centoventi anni di
ricerca dei suoi rapporti con Dio. Poi prendi i capitoli 14, 15, 16 e 17 di
Giovanni; qui troviamo le conclusioni di Colui che è la via, la verità, la
luce. In Lui puoi trovare te stesso, le tue capacità, che sono i doni della
Forza Creatrice – e la Sua sollecitudine nei tuoi confronti, delle Sue
promesse a te e puoi scoprire come Lui può sostenerti giorno per giorno,
senza mai lasciarti solo.” 2777-3

da: Edgar Cayce’s Saga of the Soul, A.R.E.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza