Site Logo
domenica 5 dicembre 2021

La reincarnazione di personaggi storici: Anna Bolena

Anna diventò la seconda moglie di Enrico VIII dopo che egli ebbe
divorziato da Caterina d’Aragona e rotto con la Chiesa cattolica romana.
Dapprima Enrico fu invaghito di Anna, ma dopo solo pochi anni di
matrimonio perse l’interesse per lei. Durante il loro matrimonio Anna diede
alla luce una bambina, Elisabetta, che alla fine sarebbe diventata regina, e
partorì anche un bambino nato morto. Nel 1536 Enrico fece arrestare Anna,
processare per adulterio e decapitare.
Nel 1938 i genitori di una neonata si sentirono dire da Cayce che la loro
figlia era stata Anna Bolena:
Prima di questa troviamo che l’entità fu nella terra inglese, quando
ci furono quei principi della Chiesa e dello Stato che erano in un
periodo di disordine.
Durante quelle esperienze l’entità fu allora vicina nelle attività
di coloro che erano al potere; il nome era Anna Bolena o colei che
fallì nel suo tentativo di mantenere quelle forze e influenze che
avrebbero mantenuto la sua religione e la sua vita morale, e ciò con
cui era associata negli affari materiali e politici del paese. 1521-1
In vite precedenti nella Terra Santa lei aveva sviluppato la propria
intuizione e aveva acquisito una consapevolezza personale della presenza di
Dio. Aveva inoltre servito come profetessa. Nell’antico Egitto era stata con suo
padre e l’aveva assistito in una ribellione contro quelli che erano al potere.
Cayce dichiarò che la direzione della sua vita attuale sarebbe dipesa del tutto
dalla guida e dalle istruzioni che avrebbe ricevuto da bambina.
Benché cresciuto in una famiglia cattolica, suo padre, scrittore di una certa
fama, era profondamente deluso da molti aspetti della sua religione. In seguito
i genitori di [1521] ottennero delle letture sulla salute per la figlia per molti
disturbi nella sua infanzia, compresa una quantità insolita di capelli che
crescevano sulla nuca e sulle spalle della bambina. Diventando adulta [1521]
conservò un interesse per la spiritualità e studiò il cattolicesimo e anche il
giudaismo (la religione di suo marito).
A un certo punto [1521] diventò una giornalista di grande successo. Uno
degli ultimi rapporti in archivio dichiara che lei e il marito ebbero due figli
maschi e che lei era appena stata ammessa alla facoltà di legge.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza