Site Logo
sabato 23 ottobre 2021

La reincarnazione di personaggi storici : Molière

Molière era il nome d’arte di Jean Baptiste Poquelin. Drammaturgo e direttore di teatro, è noto come uno dei più grandi scrittori, direttori teatrali e attori francesi per le sue commedie geniali. Cresciuto come figlio di un commerciante di mobili e tappezziere, fu un maestro della commedia raffinata e sviluppò diverse caricature (come “l’ipocrita religioso”, “il babbeo”, “l’arrivista”, ecc.) che si acattivarono la benevolenza del pubblico borghese.
Nel 1942 Edgar Cayce diede inizio ad una lettura sulle vite passate per un bimbo di otto mesi, affermando: “Un personaggio proprio interessante, che l’entità è stata nelle esperienze sulla terra!” Come sempre avveniva per i bambini, la lettura ricordò ai genitori il loro ruolo importante nell’educazione del loro figlio. Gli interessi innati del ragazzo erano svariati. Avrebbe avuto un talento nella musica e nella rappresentazione scenica. Cayce sostenne che il ragazzo si sarebbe espresso attraverso la filosofia, la psicologia e le arti drammatiche. Avrebbe inoltre avuto una capacità per l’allestimento storico e l’arredamento. “Perché, nella comparsa prima di questa, l’entità entrò come Jean Poquelin, conosciuto come Molière, il grande drammaturgo francese.”

Poiché come Molière egli arrivò a rapporti con Luigi XIII riguardo alla sistemazione delle sue camere, delle sue varie residenze e di cose del genere; e queste combinate con le argomentazioni, le filosofie. Perché egli ne avrà molte e particolari riguardo al motivo per cui egli fa questo o quello, ma non c’è mai da temere nulla perché lui darà sempre – anche negli anni più giovanili – la ragione perché ha fatto questo o quello! Non risponderà mai “non so”. Risponderà sempre con la causa, questa o quella, filosofando. E per questo, nei primi compiti, l’educazione dovrebbe essere rivolta verso la psicologia e gli argomenti che trattano della mente – anche nei primi anni. Prendetevi il tempo per spiegare questo, quello o quell’altro ancora; ed egli chiederà di più delle solite domande fatte dai giovani! 2814-1

Non furono fornite ulteriori informazioni sulle sue vite passate.
Nel 1942 sua nonna osservò: “[2814] alza le sopracciglia in un modo estremamente seducente – molto insolito! Molière ebbe grande successo sul palcoscenico col modo in cui alzava le sopracciglia.”
Uno dei pochi rapporti in archivio afferma che [2814] servì nella seconda guerra mondiale e tornò a casa sano e salvo.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza