Site Logo
giovedì 14 novembre 2019
  • » Misteri
  • » Misteri
  • » Cayce confermò le strane leghe dei sofisticati antichi

Cayce confermò le strane leghe dei sofisticati antichi

ottone alluminio uranio

“I metalli che venivano usati come sostegni, questi erano allora le combinazioni di ciò che ora è un’arte perduta – l’ottone temprato, il tipo di quello che diventa qualcosa fra l’alluminio (com’è chiamato ora) e l’uranio, con quei fondenti che vengono da quegli elementi combinati del ferro, che è carbonizzato con quelli di altri fondenti – capisci?
Questi rendevano possibile la leggerezza di struttura, non-conduttori o conduttori delle forze elettriche – che venivano usati per la forza di spinta delle stesse, invece dei gas – che venivano usati per il sollevamento. Chiaro?
Poiché ciò che esiste nelle forze della natura può essere trasformato persino nelle forze di ciò che produce la vita, come già detto, proveniente dai raggi solari verso quegli elementi che rendono possibile o trovano una reazione corrispondente nella loro applicazione delle stesse, o riflesso delle stesse, ai raggi stessi – o una forma diversa o cambiata di accumulazione di forza, chiamata elettrica nel presente.” (364-6)

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza