Site Logo
sabato 22 giugno 2024

Il mistero di Septimus

IL MISTERO DI SEPTIMUS
Le letture di Edgar Cayce menzionano un
corpo celeste chiamato Septimus per
quindici volte, spesso come parte di una
lista planetaria. Anche se le letture
menzionano regolarmente i pianeti e le
stelle, queste hanno quasi sempre dei
nomi conosciuti, ma che cosa è Septimus? Nella cosmologia di Cayce la sua influenza
si estende dal mondo materiale di scarsa importanza agli aspetti più elevati
dell’anima.
Per esempio alcune letture mettono Septimus in correlazione con la digestione. In
una lettura Cayce disse a una segretaria di 31 anni di “guardarsi dall’influenza di
Septimus” dato che ella era “una i cui acciacchi si trovavano particolarmente nelle
parti inferiori dell’apparato digerente.” (583-1) In una lettura per un trentatreenne
nella pubblicità Cayce disse: “Aris [Ariete] fa parte delle forze . . . governate
attraverso la testa, quella di Septimus attraverso la digestione – ciascuna ritorna alle
forze fisiche del guadagno.” (5717-2) La lettura avvisò questo uomo d’affari anche
del pericolo di farsi coinvolgere troppo nel mondo materiale, i cui effetti sarebbero
stati di lunga durata: “Gli elementi necessari per portare all’individuo dei guadagni
finanziari, e la sua forza riportata si sentirà per molte generazioni a meno che la
volontà di questo individuo … non lo imposti diversamente, vedete.” (5717-2) Quindi
Septimus può influire sia sulla ricchezza sia il nutrimento.
In una lettura del 1924 il sostenitore per molto tempo di Cayce, Morton Blumenthal,
Cayce riassunse ogni fase dello sviluppo dell’anima passando attraverso le sfere
planetarie e le mise in correlazione con temi e valori
che dovevano essere sviluppati in ciascuna di esse. Per
Septimus il tema è aumentare la coscienza (900-10).
Blumenthal era affascinato dalla metafisica, e le sue
domande successive sui soggiorni astrologici
portarono ad ulteriori informazioni. Cayce indicò che la
sfera di Septimus rappresenta un importante punto di
transizione nello sviluppo dell’anima. In seguito le letture descrissero la stella Arturo
e il pianeta Septimus come portali per piani più elevate di coscienza, dicendo che
finché “passerà da quel sistema o sfera solare attraverso Arturo o Septimus …
l’entità deve manifestarsi nella carne e rendere la volontà tutt’uno con Dio o la Forza
Creativa.” (900-25)
Sebbene veniamo a sapere del ruolo di Septimus nell’aiutarci diventare consapevoli
spiritualmente, sarebbe anche utile poter identificare il pianeta stesso. Septimus è
Plutone? Le letture di Cayce fanno pensare che lo sia. Plutone e Septimus con solo
hanno a che fare con gli stessi attributi – come p.e. digestione, sopravvivenza,
potere, trasformazione e trascendenza – c’è anche da considerare questo: Plutone
fu scoperto il 18 febbraio 1930. I riferimenti delle letture a Septimus vennero tutti
fatti negli anni ’20 del XX secolo, mentre le letture che menzionano Plutone come
pianeta furono eseguite dal 1935 al 1943, quando la gente comprese quel termine.
Evidentemente Cayce diede informazioni su Plutone prima della sua scoperta fisica.
Septimus significa “settimo” in latino, e siccome Plutone è il settimo pianeta dalla
Terra, il nome sembra avere un’indicazione generica.
Edgar Cayce non era solo a conoscere Plutone prima del resto del mondo. Gli
astronomi supponevano la presenza di un altro pianeta a causa delle irregolarità nelle
orbite di Urano e Nettuno, e lo storico astrologico Philip Graves ha documentato
diversi riferimenti pubblicati a Plutone da astrologici europei intuitivi anni prima della
sua scoperta – alcuni lo chiamavano persino con il suo nome corretto.
Una lettura di Cayce si riferisce a come “l’egocentrismo in Plutone” può essere un
inciampo invece che un trampolino di lancio verso l’avanzamento.” (3126-1) Gli
astrologi contemporanei sarebbero propensi a
concordare. Anche se Plutone è collegato alla
coscienza elevata e a una forte volontà può volerci
uno sforzo concertato per innalzare le sue energie
sopra gli interessi personali minori. Cayce vedeva
Plutone anche come una forza transpersonale che
agiva sulla terra e nell’universo “del tutto fuori da
ciò che potremmo chiamare un’espressione fisica.”
(1100-27) Allo stesso modo gli astrologi moderni
vedono l’influenza di Plutone come una forza per il cambiamento che è forse oltre il
nostro controllo personale.
Con Giove, Saturno e Plutone in transito che si entrano in congiunzione in Capricorno
da ottobre a dicembre 2020, le organizzazioni e le strutture di autorità intorno a noi
continueranno a trovarsi in un periodo di notevole transizione. E’ un tempo di grande
cambiamento, quando potremmo trovarlo necessario rispondere agli eventi nel
mondo esteriore invece di fare ciò che preferiremmo. Cerchiamo quindi di seguire il
consiglio di Cayce e metterci in sintonia con l’aspetto metafisico di Plutone, cosa
dovrebbe aiutarci a concentrarci e a rivolgere i nostri impulsi di sopravvivenza verso
un livello più elevato di coscienza.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza