Site Logo
domenica 17 novembre 2019

I prossimi anni

(Raye Mathis)

I punti dell’equinozio di primavera e autunno e i punti del solstizio d’estate e d’inverno
(Ariete, Bilancia, Cancro e Capricorno) rappresentano cambiamenti più importanti nel ciclo
annuale della Terra intorno al Sole. Essi formano uno schema a croce che sarà messo in
evidenza nei prossimi 4 anni a causa di 3 pianeti – Plutone, Urano e Saturno – che
entrano nei primi gradi di Capricorno, Ariete e Bilancia rispettivamente. Queste sono
influenze astrologiche collettive che si ripercuoteranno su tutta l’umanità.
La croce è un simbolo complesso con molte sfumature di significato, fra cui la
necessità di un sacrifico: la ‘crocifissione’ del vecchio stato di essere e potenzialmente,
come la fenice che sorge dalle ceneri, la nascita di una nuova, ampliata consapevolezza.
Possiamo pensare a questo allineamento planetario come ad una riunione politica
in cui gli avversari si incontrano per risolvere le loro differenze. Potere (Plutone), autorità
(Saturno) e l’elemento della sorpresa (Urano) domineranno, con potenziali scintille che
possono esserci se non prevarranno teste meno calde.
Il primo pianeta ad arrivare a questa ‘riunione’ sarà Plutone, entrando in Capricorno
nel gennaio 2008. (Saturno arriverà nell’ottobre 2009 ed Urano nel maggio 2010.)
Plutone offre la possibilità di usare il potere per guarire e conferire poteri ad altri, piuttosto
che dominare o farsi dominare. Plutone trasforma completamente ciò che tocca, a volte
tramite crisi o dolore, altre volte tramite tradimento o profanazione. Una delle storie su
Plutone è il suo stupro di Persefone e il suo rapimento negli inferi. Il dono che Persefone
ottenne da questo evento traumatico fu che imparò a sapersi muovere negli inferi, e alla
fine diventò una guida per le anime. E’ una storia di innocenza e ingenuità perduta, ma
conoscenza, consapevolezza e la capacità di guidare e conferire poteri ad altri ci
guadagnarono.
Plutone e Capricorno rappresentano approcci diversi al cambiamento. Il
cambiamento del Capricorno è un processo di indurimento. Fisicamente, il Capricorno
governa lo sviluppo dello scheletro; ma anche atteggiamenti, emozioni e comportamenti
possono diventare duri e rigidi. Plutone governa il sistema eliminatorio nel corpo, e il
cambiamento di Plutone avviene attraverso perdite, creando così spazio per qualcosa di
nuovo. Laddove Capricorno tenta di consolidare lo status quo, Plutone vuole eliminarlo.
Come si vede, il nostro primo ‘ospite’ alla ‘riunione’ porta con sé ambiguità e conflitto
ancora prima dell’arrivo degli altri ‘ospiti’.
Le influenze astrologiche per i prossimi anni suggeriscono che l’umanità stia
attraversando una soglia ed abbia bisogno di una consapevolezza spirituale nuova ed
estesa. La vecchia vita sta scomparendo, ma la nuova vita non è ancora certa. L’umanità
sarà in grado di affrontare il suo destino? Vi prego di comprendermi: non sto predicendo
una fine letterale del mondo. Nella storia le predizioni sulla fine del mondo sono avvenute
spesso in tempi di grandi cambiamenti. Durante una configurazione planetaria maggiore
nel sedicesimo secolo molti predissero la fine del mondo. Ciò che in realtà accadde fu che
Martin Lutero affisse le sue 95 tesi sul portone della Chiesa Cattolica, e finì una visione
del mondo – una che vedeva solo una chiesa e una fede. Il mondo può finire su molti livelli
differenti – ma, finora, non è finito letteralmente. Gli allineamenti planetari più importanti
nel cielo simboleggiano tempi di grandi cambiamenti: tempi in cui qualcosa finisce – e
qualcosa di nuovo inizia. Le influenze provenienti da questo allineamento non riguardano
solo il teatro del mondo ma anche ogni individuo nel mondo. Se il vostro oroscopo ha dei
pianeti nei primi gradi dei segni cardinali (Ariete, Cancro, Bilancia, Capricorno) sarete
particolarmente interessati da questa configurazione, ma ciascuno di voi ha certamente
questa configurazione in qualche parte dell’oroscopo personale. Essi indicano le aree in
cui avrete l’opportunità di far parte del problema o parte della soluzione. Se userete la
volontà per scegliere l’espressione più costruttiva di queste influenze, la vostra
consapevolezza accresciuta aumenterà la consapevolezza accresciuta necessaria al
cambiamento mondiale. Ciascuno deve fare la propria parte.
Se avete la sensazione di non avere la forza per attuare un cambiamento nel mondo
di oggi, tenete a mente come segue:
Ogni anima ha un’influenza ben precisa sulle esperienze che può
attraversare. 281-30
In ultima analisi, la cosa essenziale è la vita dell’individuo. Solo ciò fa la storia, solo
qui hanno luogo dapprima le grandi trasformazioni, e tutto il futuro, tutta la storia del
mondo, alla fine scaturiscono come un sommario gigantesco da queste fonti nascoste
negli individui. Nella nostra vita più intima e soggettiva non siamo solo i testimoni passivi
della nostra era, e le sue vittime, ma anche i suoi creatori.
- C.G. Jung, Opere, vol.10,1934
Da: Venture Inward, gennaio/febbraio 2008
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza