Site Logo
martedì 12 novembre 2019

Il Serpente di Luce: oltre il 2012

di Drunvalo Melchizedek
una recensione
Le voci di disastri e distruzione che predicono un significato negativo per il 21
dicembre 2012 stanno finalmente cedendo il testimone a quegli individui che portano
messaggi di speranza di un futuro migliore e più spirituale. Drunvalo Melchizedek, un
eminente autore internazionale e studioso nel campo delle energie terrestri, è uno di questi
messaggeri. Nel suo nuovo libro “Serpent of Light: beyond 2012” [Il Serpente di Luce:
oltre il 2012], Weiser Books, egli presenta il suo lavoro recente sul campo energetico
terrestre offrendo una spiegazione per gli spostamenti energetici interessanti che stanno
avvenendo ai nostri giorni. Unito alle letture di Cayce, il lavoro di Melchizedek sull’energia
non lascia dubbi sul fatto che stanno avvenendo dei cambiamenti importanti per l’umanità.
Come il corpo umano contiene l’energia del kundalini, così anche la terra, con
un’estremità legata al nucleo, mentre l’altra si trova da qualche parte sulla superficie. Si
dice che questa energia del kundalini, nota come Serpente di Luce, cambi la sua residenza
ogni 13.000 anni. In precedenza aveva preso dimora in zone come Lemuria ed Atlantide,
ma per gli ultimi 13.000 anni ha abitato nel Tibet, spingendosi in certe parti di Cina, India
e Nepal. Mentre il Serpente di Luce risiede in un’area, infonde energia spirituale nella
regione e nella sua gente. Con la terra sul punto di entrare nell’Era dell’Acquario era ora,
per l’antica energia, di muoversi.
Nel 1995 il Serpente di Luce lasciò il Tibet con il Dalai Lama, dice Melchizedek, e poi
percorse il mondo prima di stabilirsi nelle montagne settentrionali delle Ande del Cile e del
Perù, la sua dimora per i prossimi 13.000 anni. Ciò che rende questo movimento più
rilevante è che le montagne andine una volta facevano parte di Lemuria (lettura 364-13).
Se il Serpente di Luce ha avuto inizio in Lemuria e vi è ora ritornato, sorge la domanda se il
Serpente di Luce ha semplicemente chiuso il cerchio o se comincia un ciclo nuovo per
l’umanità, perché le letture dicono che gli antichi lemuriani esibirono la spiritualità più
elevata che questo pianeta abbia mai conosciuto.
Nella lettura 630-2, fatta nel 1934 per una giovane donna, Cayce terminò le
informazioni sulla sua vita passata in Lemuria con “perché allora le donne governarono –
piuttosto che gli uomini.” Come il Serpente di Luce ritorna alle antiche terre di Lemuria,
esso restituisce anche potere alle energie femminili, un fenomeno che la terra non ha visto
dai tempi lemuriani.
Nella lettura 294-185, “i giusti erediteranno la terra” indica che il futuro sarebbe stato
un’era nuova, più spirituale. Forse il 21 dicembre 2012 porterà finalmente quel tanto atteso
cambiamento spirituale di coscienza e il cielo sarà riflesso sulla Terra.
Venture Inward, novembre/dicembre 2008
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza