Site Logo
giovedì 14 novembre 2019

La quinta razza originale

Cayce aveva ragione!
La quinta razza originale ha ora la supremazia – in tutto il mondo!
Ciò che sta veramente succedendo alla famiglia umana è che ci stiamo
evolvendo. Stiamo diventando persone nuove.
In realtà i particolari di come i bambini della famiglia umana stanno cambiando si
diffuse nella mente pubblica quasi 200 anni fa con gli inizi del
movimento del Nuovo Pensiero. Tuttavia fu solo negli anni ’60 e ‘70 del XX secolo
che la gente prese sul serio questi allarmi. Poi, quando il XXI secolo arrivò, le
canalizzazioni da sensitivi famosi insieme con autori di bestseller annunciarono: “I
bambini indaco sono arrivati!” Il colore indaco (un blu profondo) apparve nell’aura
(campo energetico) di diversi bambini, soprattutto in California. Si dice che un’aura
indaco, nelle tradizioni esoteriche, sia indice di un individuo che è più saggio e più
spirituale di altri, qualcuno che è altamente intuitivo e creativo, che possiede la
conoscenza ed è capace di vedere oltre il “velo” nei mondi invisibili dello spirito.
Brevemente, la gente vedeva questi bimbi ovunque, insieme con la descrizione di
altri colori e tipi connessi variamente definiti bambini cristallo, stellari, arcobaleno,
sensitivi e cosmici. I genitori tiravano loro i capelli. Gli educatori sbarravano gli
occhi. Gli scienziati scuotevano la testa – dato che la maggior parte delle
dichiarazioni mediche che sostenevano le loro differenze non poteva essere ripetuta
in studi sottoposti al giudizio di chi lavorava nello stesso campo o, tanto per
cominciare, veniva trovata scorretta – specialmente le storie su come questi
bambini prodigio nati con l’HIV/AIDS si guarivano da sé. Fino ad oggi tutte queste
affermazioni si sono rivelate false.
Quello che vero è che i nostri bimbi sono come nuovi, forse non una nuova
razza, ma una nuova versione di ciò che la specie umana è e può essere. Questi
bimbi sono come i bambini che hanno avuto una esperienza di premorte, solo che
questi piccoli sono semplicemente nati così, e il fenomeno è globale. Noi tutti
stiamo evolvendo. Stiamo diventando persone nuove.
Ogni uomo, donna e bambino su questo pianeta subisce l’influsso di questo
spostamento nell’evoluzione. Questo cambiamento è visibile nella nostra aura. Il
suo colore (campo energetico) cambia durante la nostra vita, per questo può essere
un errore definire qualcuno secondo la sua aura. Benché di solito un colore
principale di fondo rimanga uguale (corrispondente ai fattori energetici di base della
personalità individuale e al criterio dello scopo di vita), anche quello può tramutarsi
quando le scelte ed esperienze di vita portano in direzioni diverse. Inoltre ci sono
livelli diversi nell’energia dell’aura, come orlature e trasparenze di sfumature, unioni
di colori ed immagini diverse. Se comprendiamo questa colonna vitale dell’aura
possiamo avere una conoscenza migliore del sé e del mondo intorno a noi.
Possiamo anche diventare più sensibili allo scorrere della storia e ai vari “piani
d’azione” che i nostri antenati ci hanno lasciato. L’evoluzione, il vero argomento
incombente, affronta la formazione dello spirito sul piano terreno – lo sviluppo nel
tempo.
L’umanità è cambiata notevolmente in ogni fase evolutiva di cui abbiamo
testimonianze. Ora questo sta avvenendo di nuovo. La lista seguente rispecchia il
nuovo schema – un profilo di base di caratteristiche che la grande maggioranza dei
nostri figli sta manifestando – sotto l’aspetto positivo e negativo:
IL PROFILO DI BASE SOTTO L’ASPETTO POSITIVO
- intelligente (anche se bocciato a scuola ed incapace di scomporre in lettere le
parole)
- circa un terzo sono dei geni, anche se “handicappati nell’apprendimento”
- orientati verso la musica; molto ritmici
- abili innovatori ed inventori
- insolitamente creativi; dotati di mentalità spirituale
- intuitivi, sensitivi; molti sanno ricordare le vite passate
- eccellenti doti matematici (non fatevi ingannare a questo proposito)
- guaritori naturali
- imprenditori già pronti
- irriverenti; idee strambe e convinzioni uniche
- risolutori visionari di problemi; sanno il fatto loro
- pronti a prestarsi volontari; persone umanitarie
- si muovono come se fossero parte di un collettivo
- spesso frequentano una “scuola serale” – non il “regno dei sogni”, bensì
una scuola su un altro piano
- astratti da piccolissimi; apprendono in modo spaziale
- fusione dei sessi e mescolamento sessuale
- canalizzatori multifunzionali e multisensoriali che vivono in un “multiverso”
IL PROFILO DI BASE SOTTO L’ASPETTO NEGATIVO
- impulsivi ed impazienti – bambini dal clic veloce
- si sentono di avere il diritto di fare ciò che fanno; presuntuosi
- consumatori finali
- rabbia innata; poca tolleranza per inganno e manipolazione
- preferiscono il mondo astrale e quello sintetico
- altamente sensibili a farmaci, alimenti per spuntini ed alimenti trattati
- altamente sensibili a campi elettromagnetici, all’energia tossica o incoerente
- non assimilano bene l’alimentazione
- nessun’idea dell’autorità; hanno bisogno di mentori, non capi
- sembrano più saggi di quello che sono; l’ingannare se stessi è un problema
- sensibili ad energia “imbroglione”, possesso, “tirapiedi” psichici.
- non comprendono lo sforzo necessario per trasformarsi o affinarsi
- si aspettano che le cose arrivino da loro
- non riconoscono i confini, nemmeno quello della pelle
- i vestiti sono più importanti delle abilità linguistiche
- la loro paura più grande è il silenzio
I bambini “nuovi” in realtà non sono nuovi. Si può far risalire il precedente
profilo di base a certi popoli che esistevano intorno al tempo di Gesù, alcuni anche
prima nella storia. In ogni rinascimento che il mondo abbia mai conosciuto ne sono
esistiti dei gruppi. (Da dove pensate che sia arrivata l’energia, la spinta e la
determinazione misteriosa per ogni rinascimento?) Nell’800, tuttavia, si notarono
raggruppamenti più grandi, particolarmente da circa il 1840 a circa il 1921. Quel
periodo vide l’ascesa del movimento del Nuovo Pensiero (una reazione alle religioni
restrittive, fortemente basata sul diritto individuale all’autoguarigione e alla
rivelazione diretta); della teosofia (una visione intuitiva delle verità nascoste e di
ordini più elevati di coinvolgimento spirituale); e della metafisica o prima causa ( è
messa in risalto la “filosofia perenne” di un unico Dio, un solo popolo, una sola
famiglia, una sola esistenza – unione – l’unità alla base di tutte le cose, vero nella
matematica come nella spiritualità.
E’ sempre possibile riconoscere quando questo particolare profilo di
caratteristiche è infuso nei nuovi nati e domina la loro maturità. Essi non solo
mettono in discussione la norma, ma trasformano le intere strutture sociali,
politiche e finanziarie in modi mai visti prima, sempre spingendo verso stili di vita
più inclusivi, aperti e liberi. Inoltre sono decisamente sconsiderati e provocatori. Chi
pensa che ondate di loro siano entrate sul piano terrestre durante gli anni ’60 e ’70
del XX secolo ha ragione: erano i figli dei fiori contrari alla guerra che cantavano ad
alta voce dell’era dell’Acquario e di “diamanti”(droghe) in quantità.
Le porte, tuttavia, si spalancarono solo intorno al 1982 quando nacque un’ondata
dopo l’altra di questi bambini. Quell’ondata non si è ridotta e non si ridurrà. I nuovo
bambini si stanno affermando. Sono il salto quantico nell’evoluzione che ci è stato
promesso. Via via che il loro numero aumenta, il mondo come lo conosciamo
sparirà.
Non è possibile girarci intorno: un senso di fatalità permea i giovani adulti,
teenager e bambini del nostro mondo. Inoltre non c’è civiltà o società priva di storie
sacre che abbiano predetto questo, l’ascesa e il predominio di ciò che viene
comunemente definito come G la quinta razza originale.
Comprendere bene
Il termine “razze originali” si riferisce al pool genetico della famiglia
umana. Nella letteratura esoterica, più antica e nelle leggende, termini
come flussi di vita, ondate di vita, nuova gente o perfino esseri
avanzati venivano usati per descrivere gruppi di persone che erano
decisamente diverse dai loro genitori e nonni. Più grande era il gruppo,
più sicuramente portava il segno dell’evoluzione – aspetti salienti
fisiologici e psicologici caratteristici della mutazione genetica. Il DNA
cambia nel corso del tempo in conseguenza della risposta della gente;
questi cambiamenti possono subire un’accelerazione se avvenimenti trasformativi,
come per esempio esperienze di premorte e conquiste spirituali, avvengono con
una frequenza sufficiente per far partire il processo evolutivo. Quando i
cambiamenti nel DNA si diffondono su ampie superfici terrestri, può verificarsi una
“trasformazione” genetica – un’alterazione estesa su tutta la specie. Quel
mutamento sta ora avvenendo. Ci si può pensare come ad un aggiornamento nella
famiglia umana.
Delle molte versioni delle razze originali che sono comparse, le più note e
rispettate provengono dalla teosofia (attraverso Blavatsky, Leadbeater e Powell) e
da Edgar Cayce. Segue la versione teosofica con le date d’inizio:
PRIMA Eterica (18 milioni d’anni fa, ingresso dello spirito nella materia);
SECONDA Iperborea (8 milioni d’anni fa, differenze di sesso, regioni nordiche);
TERZA Lemuriana/Mu (1 milione d’anni fa, gruppi razziali interi, regioni australi,
India, Oceano Pacifico);
QUARTA Atlantidea (85.000 a.C., Azzorre, Oceano Atlantico, corpo di tipo moderno);
QUINTA Ariana (10.000 a.C. – 3.000 a.C. in civiltà megalitiche predominate dalla
parte destra del cervello / 3.000 a.C. – 2.400 d.C. in civiltà moderne predominate
dalla parte sinistra del cervello; la coscienza è divisa in due emisferi – est ed ovest –
che ora si stanno riunendo; un salto globale nell’affinamento delle specie);
SESTA Aurorale (2.400 – 3.000 d.C., Nord America ed Europa – unisce tutti gli
schemi globali in un’unica coscienza planetaria); e
SETTIMA senza nome (7.000 – 8.000 d.C., Sud America; promossa da ogni necessità
di scuola sul piano terrestre, forse di natura eterica, con un mezzo diverso di
riproduzione e crescita).
Benché non approfondisse mai l’argomento, Edgar Cayce abbozzò un modello
evolutivo che era concentrato su cinque razze originali:
PRIMA (inizia 4,5 miliardi di anni fa, prima creazione degli umani);
SECONDA (12 milioni d’anni fa; esseri fluidi, eterici; androgini; Oceano Pacifico)
TERZA (200.000 anni fa; conservano qualche potere spirituale; longevi; esseri creati
ibridi; atlantidei);
QUARTA (90.000 – 12.000 anni fa; origine delle cinque razze/cinque sensi;
progenitori della storia e della civiltà oggi conosciuta);
QUINTA (precisamente tra il 1998 e il 2015 circa; corpi più leggeri, menti
cosmicocoscienti). La specie umana fiorisce come non mai in questa quinta fase e
raggiunge apici di conoscenza, invenzioni e crescita spirituale.
Da nessuna parte nella sua opera voluminosa Cayce menzionò mai qualcosa
sulla sesta o settima razza originale. Nessuno sa perché. Le affermazioni che fece
sulla quinta razza originale – la cui predominanza è ora in corso – specificarono
quanto gli umani sarebbero diventati intelligenti ed intuitivi.
I colori di fondo dell’aura alla base dell’energia di ogni razza originale sono
all’incirca questi: Prima – rosso (fisico); Seconda – arancione (astrale); Terza –
giallo (mentale/razionale); Quarta – verde (mentale/astratto); Quinta – azzurro
(intuizione più elevata); Sesta – indaco (ispirazione); Settima – viola (spirituale).
Vale la pena ricordare l’interpretazione teosofica per la quinta razza originale: la
coscienza è divisa in due emisferi – est ed ovest – che ora si stanno riunendo; un
salto globale nell’affinamento delle specie $ l’intero periodo di questo sviluppo è
previsto fra il 3.000 a.C. e il 2.400 d.C. Cayce, però, viene subito al punto e classifica
la quinta razza originale come lo schema evolutivo dominante in tutto il mondo per
il periodo dal 1998 fino a circa il 2015. La sua previsione significa che gli stadi di
sviluppo necessari affinché questa razza originale si diffonda nelle popolazioni e nei
continenti abbiano ora raggiunto il loro culmine.
Per corroborare questo fenomeno, guardiamo i cinque che hanno raggiunto
approvazione globale dal 1982: quinto mondo – un periodo in cui le polarità si
spostano su ogni livello, si fondono, si mescolano; quinta razza originale – schema
evolutivo ora in predominanza; quinto elemento – l’etere, ora riconosciuto come la
sostanza dello spazio, una “tela” provvista di “fili” che è la culla delle cronache
akashiche; quinta dimensione – ci libera dalle dinamiche di tempo/spazio, nulla è
nascosto, tutto è rivelato; quinto chakra – associato con la quinta razza originale,
comunicazione di massa, tratta di questioni di volontà/dominio (potere su o potere
a); quinto cervello – ora riconosciuto come il cuore (la maggior parte delle cellule
sono cellule neurali); quinta forza di base – onde di torsione, le onde portanti di
informazioni, curvano e modificano lo spazio ed il tempo; quinta frequenza delle
onde cerebrali - gamma, funziona da 25 a 60 hertz, alcune persone ora manifestano
simultaneamente l’intera lunghezza di onde cerebrali gamma/delta (alte/basse),
specialmente molti dei bambini nuovi; quinto raggio del destino – connessione con
Venere, caratteristiche di misericordia, compassione ed amore incondizionato in
aumento, potere femminile; quinta onda di comunicazione – computer, l’era
digitale; quinta disciplina – organizzazioni, società ed imprese come centri
d’apprendimento; mette in evidenza la bravura personale/modelli mentali/visione
condivisa/apprendimento di gruppo; il quinto accordo – grazie a Don Miguel Ruiz ed
il suo libro con lo stesso titolo, “siate scettici/imparate ad ascoltare”, anche
interpretato come “intervieni/dì la verità”.
Il fattore decisivo, il più importante di tutti che dovrà mai verificarsi, ha a che fare
con la seconda era, l’Homogenocene (o Antropocene, un termine coniato negli anni
ottanta dal biologo Eugene Stoermer; esso indica l'era geologica attuale nella quale
all'uomo e alla sua attività sono attribuite le cause principali delle modifiche
territoriali, strutturali e climatiche.) – ora in corso. Un’“Homogenocene” è la
miscelazione di sostanze non somiglianti per creare una miscela uniforme. La prima
fu causata quando Cristoforo Colombo mise piede nelle Americhe (portando con sé
ratti, malaria, batteri, semi, ecc.). La separazione dei continenti finì proprio con
quell’impronta, seguita dall’avvenimento biologico più importante a cui il nostro
pianeta sia stato sottoposto dalla morte dei dinosauri. L’era moderna nacque con
quell’avvenimento. Ogni obiettivo di trovare una rotta veloce per la Cina si dissolse
in una pazza gara per i profitti. Il risultato: una rete mondiale di scambio ecologico
ed economico. Nel giro di 100 anni una persona su cinque nel mondo morì a causa
dell’homogenocene di Colombo, per malattie, vari tipi di schiavitù, condizioni
lavorative brutali, industrializzazione, fame e distruzione ambientale. La “nota
finale”, ciò che seguì agli estremi delle complicazioni e del cambiamento, produsse
grandissimo e profondo beneficio.
Nel quinto secolo dopo Colombo è iniziata una seconda homogenocene. Questa
fu iniziata introducendo cibi geneticamente modificati. E’ in corso una rivoluzione
mondiale nella genetica, ed è vasta. Si dice che siano a rischio interi rifornimenti di
viveri ed ecosistemi. La quinta razza originale è qui per garantire che la coscienza
dell’unione riordini il nostro mondo. Essa insiste sulla possibile diversità nell’unità
che cerca.
Cayce aveva ragione: è la quinta razza originale che sta riuscendo a dare piena
prova di sé.
Da: Venture Inward, aprile – giugno 2013
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza