Site Logo
venerdì 20 maggio 2022

La Sclerodermia

La Sclerodermia
La sclerodermia è un processo patologico più noto come sclerosi sistemica
progressiva. Essa riguarda i tessuti connettivi collagenosi e può causare un diffuso
indurimento coriaceo simmetrico della pelle, seguito da atrofia e pigmentazione.
Secondo le letture di Cayce la sclerodermia non colpisce soltanto la pelle ma
anche le aree strutturali che formano il sangue, come le ossa e il tessuto polmonare
stesso in un processo che produce un indurimento o una coagulazione del sangue,
principalmente come risultato del sangue stesso che cerca di produrre del tessuto
nuovo.
Esse propongono, come terapia primaria, di eliminare la prima causa della
malattia, cioè, un cattivo funzionamento delle ghiandole del corpo. Tuttavia mettono
in evidenza che è necessario ristabilire, gradualmente e persistentemente, una
funzione normale in tutte le aree disturbate del corpo. Così ne conseguono i
seguenti passi per una terapia efficace:
1. Ripulire e purificare il sistema ghiandolare del corpo. Ciò aiuterà a migliorare
le forze che costruiscono il sangue, nonché a normalizzare l’attività del sistema
circolatorio della pelle e gli altri tessuti che devono essere ricostruiti.
2. Favorire una più adeguata assimilazione degli elementi alimentari. Fare
attenzione alla dieta a l funzionamento degli organi digerenti e dei tessuti
assimilativi.
3. Correggere il funzionamento della circolazione superficiale e della
circolazione linfatica della pelle. Si dovrebbe prendere in considerazione una terapia
locale nonché le influenze prodotte mediante le altre mete elencate qui.
4. Apportare al sistema ciò che purificherà il sangue: mettere in movimento le
parti ora disturbate e costruire le forze necessarie per ottenere una reazione più
normale. Ciò implicherebbe l’uso dell’Apparecchio a Pile Umide il quale, così
sembra, introduce nel corpo le influenze che sono state rigettate dal funzionamento
del corpo nell’assimilazione nell’intero processo dell’instaurarsi della sclerodermia.
5. Migliorare l’assunzione di ossigeno dov’è necessario e stimolare un
funzionamento normale dei tessuti polmonari. Ottenere delle eliminazioni adeguate
e conservare l’equilibrio dei sistemi nervosi del corpo.
In varie letture Cayce dà rilievo all’importanza di un’applicazione continua:
Non fare le applicazioni come routine - né i massaggi, né le diete né l’uso
dell’apparecchio. Fa’ queste cose con il continuo scopo spirituale di essere guarito
dai disturbi PER uno scopo ben preciso, che sia costruttivo e utile per gli altri.
Rimani ottimistico. Prega spesso; vedendo, percependo, chiedendo, desiderando,
aspettandoti aiuto - da parte di CoLui che è la via, la verità, la luce. Egli non tradisce
coloro che mantengono i Suoi scopi. (2514-1)
Raccomandazioni per la Terapia
In tutti i casi di sclerodermia per vari individui la terapia primaria mira a portare
nel sistema lo iodio nella forma di Atomidine, per produrre un funzionamento
migliore del sistema ghiandolare attraverso un’azione di pulizia. Per gli individui
[2514] e [2526] dapprima venne somministrata l’Atomidine, e quindi si usò
l’Apparecchio a Pile Umide. Per [528] venne raccomandata prima l’Apparecchio a
Pile Umide e l’Atomidine per via orale molto più tardi nel suo periodo di ricupero.
In ogni caso la Batteria a Pile Umide e la sua applicazione facevano parte della
terapia. Per [2514] si suggerì una carica doppia rispetto a quella usata normalmente.
La dieta raccomandata è sempre a base di cibi di reazione alcalina con molte
verdure a foglie come portata principale. Vanno bene pesce, pollame e agnello, ma
sono da evitare sempre i cibi fritti. Si raccomandano minestre di verdura e altri cibi
facilmente assimilabili, verdure bollite con la carta patapar. La carne non dovrebbe
essere cotta insieme alle minestre di verdura.
Si ottiene la stimolazione della circolazione superficiale e di quella linfatica della
pelle mediante massaggi e bagni a vapore. Il massaggio raccomandato viene fatto
con olio di arachide (tutto quello che il corpo riesce ad assorbire) e parte alla base
della testa, continuando intorno alla tiroide, la spina dorsale e particolarmente sulla
parte inferiore del sistema spinale, l’area sacrale e la parte anteriore e posteriore
degli arti. In altri casi si suggerisce di fare un bagno a vapore con amamelide (vedi
2526-4) seguito da un massaggio con olio di arachide e olio d’oliva.
Le zone locali indurite vengono trattate in vari modi. Nel caso [2514] si
raccomanda di applicare impacchi di olio di ricino ogni due giorni per un lungo
periodo di tempo.
Un regime terapeutico piuttosto generale comprenderebbe quindi Atomidine e
l’Apparecchio a Pile Umide per agire sul sistema ghiandolare e sui nervi, e per
apportare al corpo le energie richieste; un regime dietetico e un’attenzione agli
organi di assimilazione per fornire ciò che è necessario attraverso il canale
alimentare; una terapia locale della pelle mediante massaggi e applicazioni come
l’olio di ricino; e quegli altri fattori come la pulizia dell’intestino con clisteri. E’ di
vitale importanza aderire in modo persistente, paziente e continuo alle applicazioni.

Da: www.edgarcayce.org, “The Cayce Health Database”

Disclaimer: Il contenuto di questa sezione è soltanto informazione e non dovrebbe essere considerato come guida
all’auto-diagnosi o all’auto-trattamento. Per ogni problema medico consultate un medico.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza