Site Logo
venerdì 7 agosto 2020

I molti Usi della Lavanda

I molti usi della Lavanda
Probabilmente conoscete la fragranza aromatica della lavanda usata nelle
saponette, negli shampoo e nei profumi. Forse, tuttavia, non sfruttate in pieno la
sua versatilità come erba medicinale.
Storicamente la lavanda è stata altamente apprezzata dagli erboristi per la sua
capacità di alleviare il mal di testa e di calmare la tensione nervosa. La ricerca moderna ha
dimostrato che l’olio di lavanda è un antisettico efficace che aiuta la guarigione di
bruciature, ferite, e piaghe. E’ anche in grado di ridurre il dolore e l’infiammazione dovuti a
punture di insetti. Il profumo aromatico della lavanda viene dall’olio dei fiori blu-violetti che
possono essere usati freschi, secchi o distillati a vapore (per estrarre l’olio essenziale).
La lavanda è stata raccomandata in 19 letture di Edgar Cayce per una varietà di effetti.
Le prescrizioni mediche della lavanda sono solitamente connesse con le sue qualità
calmanti e corroboranti. Una combinazione di lavanda e amamelide venne raccomandata
da usare in un bagno a vapore in due casi di tensione muscolare eccessiva e
esaurimento nervoso. Diverse letture di Cayce suggeriscono che l’aroma della lavanda
può aiutare nella sintonizzazione durante la meditazione.
Ecco qualche consiglio pratico per usare la lavanda per migliorare il vostro benessere
mentale e fisico:
utilizzate la lavanda aggiungendo alcune gocce di lavanda nell’acqua per il bagno.
- Inalate il suo profumo risanante mettendo una o due gocce di olio di lavanda in un
diffusore di profumi per l’aromaterapia.
- Fate massaggi con olio di lavanda in modo che sia assorbito dalla pelle. La cosa
migliore è mischiarlo con un altro olio come p.e. l’olio d’oliva. Quando veniva prescritto da
Cayce per un massaggio era sempre misto con altri oli. Come per ogni olio, è sempre
consigliabile provare prima su una piccola zona della pelle per ridurre i rischi di una
reazione allergica.
- Se sentite che vi sta arrivando un mal di testa, massaggiate fronte e tempie con l’olio di
lavanda (lontano dagli occhi).
- Per tagli, lividi e punture di insetti spargete l’olio di lavanda direttamente sulla pelle.
- Per ridurre l’insonnia spruzzatene alcune gocce sul cuscino quando andate a dormire.
- Per l’esaurimento nervoso o la depressione fatevi un tè di lavanda con fiori secchi di
lavanda (O,2 l d’acqua per 2 cucchiai di fiori) da bere fino a quattro volte al dì.
- Ricordate, il più non è necessariamente il meglio. Usate gli oli essenziali con parsimonia
per ottenere i massimi benefici.

Da: (True Health, ottobre 2003)

Disclaimer: Il contenuto di questa sezione è soltanto informazione e non dovrebbe essere considerato come guida
all'auto-diagnosi o all'auto-trattamento. Per ogni problema medico consultate un medico.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza