Site Logo
venerdì 22 novembre 2019

Gli Alieni

Quando pensiamo allo spazio, la nostra immaginazione è
stimolata dai pensieri di esseri viventi che forse lo abitano. Così le idee
su alieni e visitatori alieni sulla Terra nascono naturalmente
dall’immaginazione dell’umanità. Ma la verità è che gli esseri umani
hanno disegnato alieni molto tempo prima - secondo l’evoluzione - che
fossimo in grado di volare nello spazio. Su tutto il pianeta, in molte
civiltà diverse, troviamo immagini e storie di veicoli spaziali ed esseri
viventi in visita con poche caratteristiche umane.
Troviamo inoltre testimonianze di umani che dicono che noi
stessi abbiamo origine dai cieli! Non siamo usciti da stagni fortuiti di
liquido come cellula singola che stava lottando per una vita migliore,
destinati a diventare gli esseri terrestri che siamo oggi. Fra coloro che
insegnano un’origine divina per noi c’è Gesù stesso che disse a
Nicodemo: “Nessuno è asceso al cielo che non sia disceso dal cielo,
anche il Figlio dell’uomo che è in cielo.” (Giovanni 3,13) Oggigiorno gli
scienziati riconoscono che la stessa materia del nostro essere fisico
proviene dalla polvere di stelle e dalle comete.
Le letture di Edgar Cayce della Registrazione Akascica dichiarano
che siamo davvero venuti dallo spazio, dai cieli, ma non come polvere
di stelle materiale o come residui di comete. Siamo venuti come esseri
di energia con menti superiori, molto tempo prima della nostra
evoluzione fisica attraverso la materia. Cayce predisse che l’umanità si
sarebbe unita alla “gente dell’universo” per condurre di nuovo la vita
di esseri celestiali dallo spazio, rendendo la vita terrestre un ricordo
vago ma importante. (281-16)
Che aspetto potrebbe avere il popolo dell’universo? Abbiamo già
incontrato qualcuno di loro? Molti pretendono di sì. Dicono che alcuni
sono buoni e disponibili, mentre altri sono cattivi e egoistici, avendo
poco interesse per le nostre libertà e desideri. Spesso gli alieni
vengono descritti con termini comuni alla materia tridimensionale.
Queste caratteristiche possono essere naturali per il nostro pianeta ma
non per lo spazio o i pianeti su cui abbiamo fatto delle indagini. E’
probabile che un alieno sia molto diverso da noi.
Cayce descrive le nostre forme pre-terrestri in termini più
naturali per la vita quadridimensionale – esseri di energia e una mente
che funziona al di là di un cervello materiale, tridimensionale. Tenuto
conto di questo sarebbe probabile che gli alieni abbiano delle
caratteristiche simili. Qualcuno di loro forse è capace di trasformarsi
alla forma tridimensionale, ma probabilmente la loro condizione
normale è non fisica. Infatti molti avvistamenti di UFO rivelano che
essi operano effettivamente al di là di ogni legge conosciuta della
fisica materiale e della condizione umana. Per esempio, nessun corpo
umano potrebbe sopravvivere ad una virata immediata a destra
mentre viaggia ad una velocità superiore a Mach 9. A queste velocità,
persino il nostro mezzo spaziale andrebbe in pezzi; la maggior parte di
esso continuerebbe sul nostro percorso originale! Eppure gli esseri
umani, anche gli astronauti della NASA, hanno osservato virate
brusche di 90 gradi in mezzi UFO che viaggiavano a velocità superiori a
Mach 9, senza alcun danno apparente al veicolo spaziale o ai suoi
occupanti. Perciò è probabile che gli alieni siano quadridimensionali
piuttosto che tridimensionali. Allora come possiamo fare per vederli?
Forse la loro condizione normale è come la luce, che vediamo ma non
possiamo toccare. La luce viaggia a Mach 900.000! E’ molto veloce. Lo
Space Shuttle viaggia a Mach 25, che è molto veloce per gli esseri
umani.
Forse la “gente dell’universo” può temporaneamente
manifestarsi in forma tridimensionale, quindi spostarsi rapidamente ad
una condizione non fisica che permette loro di viaggiare alle velocità
incredibili che le distanze nello spazio richiedono.
Secondo le letture di Cayce sulle profezie, presto sapremo tutto
su di loro e i loro modi di agire, e ci uniremo persino a loro.
Da: Ancient Mysteries, novembre/dicembre 2007
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza