Site Logo
martedì 4 agosto 2020

Idroterapia e massaggi

Il dott. Harold Reilly, l‘osteopata raccomandato nelle letture di Cayce, e coautore de “Il
Manuale della salute di Edgar Cayce” sottolineò molte volte l’importanza della
coordinazione del sistema nervoso e del corretto drenaggio come aspetti chiave per
prevenire i disturbi, dare al corpo istruzioni per la sua salute e per permettergli di guarire
dall’interno. In questo contesto le letture suggeriscono quanto segue:
D. Quante volte dovrebbe essere eseguita l’idroterapia?
R. Questo dipende dalle condizioni generali. Ogni volta che c’è fiacchezza, la
sensazione di pesantezza, troppa sonnolenza, la tendenza di sentirti indolenzito,
infastidito, allora fa’ i trattamenti. Questo non significa che solo perché c’è l’attività del
tubo digerente non ci sia bisogno di pulire il sistema.
Ma ogni volta che c’è la sensazione di fiacchezza, fa’ i trattamenti. Tirerà su il corpo,
poiché c’è il bisogno di questi trattamenti quando il corpo diventa intontito a causa
dell’assorbimento di veleni attraverso il tubo digerente o il colon, della pigrizia di fegato
o reni, e c’è la mancanza di coordinazione con il rifornimento ematico cerebrospinale e
simpatico ed i nervi.
L’idroterapia e il massaggio sono misure preventivi e anche curative, poiché la pulizia
del sistema permette alle stesse forze corporee di funzionare in modo normale e quindi di
eliminare i veleni, le congestioni e le condizioni che diventerebbero acute in tutto il corpo.
(257-254)
Al Centro di Salute dell’A.R.E. (Health Center and Spa) si segue un principio molto
importante dalle letture:
Ricorda, la guarigione – ogni guarigione - viene dal di dentro. Tuttavia c’è la
guarigione del fisico, c’è la guarigione del mentale, c’è la guida corretta dallo spirito.
Coordina queste cose e sarai integro! (2528-2)
Una madre quarantenne di due figli venne nello studio lamentandosi di dolori in basso
alla schiena e al collo, e in generale di fatica ed esaurimento. Inoltre aveva spesso mal di
testa e sensazioni ricorrenti di disperazione e depressione che, secondo lei, influivano
anche suoi figli. Il suo compagno lavora lontano. Trovava delle informazioni incoraggianti
ed ispiranti sull’Internet che la spinsero di fissare un appuntamento e di venire da me.
Poi cercai di seguire le direttive ispiratrici dalla lettura (2528-2) sopra menzionata, come
guida, come sentiero che porta con sé la promessa di guarigione dal di dentro. Per iniziare
mi parlò della sua attuale esperienza di vita e di alcuni fattori nelle sue esperienze che
potevano aver attribuito alla sua situazione. Poi cominciò a sentirsi più fiduciosa e desiderò
integrare nella sua vita, nel miglior modo possibile, la pratica del perdono, del lasciar
andare e della meditazione nel suo modo personale di “riconnettersi”. Ora riceve una
terapia di massaggi regolare e trattamenti manuali, basati su Cayce. Inoltre “mise in
ordine” la sua dieta e sta considerando l’idroterapia per disintossicarsi. Nel giro di alcune
settimane dormì meglio, la frequenza dei mal di testa diminuì ed il livello della sua energia
lentamente migliorò, rendendola meno depressa. Al momento, dopo oltre due mesi, sa che
deve ancora fare molta strada, ma è sulla pista giusta.
Per coordinare i sistemi nervosi le letture consigliano che il massaggio dovrebbe essere
fatto … da qualcuno che comprende la struttura anatomica del corpo e che sa come
coordinare il sistema simpatico e quello cerebrospinale nelle parti indicate … Queste non
devono solo essere punzonate o premute, ma i gangli – benché molto piccoli – sono come
reti in queste varie parti. Per questo occorre un massaggio dolce, circolare, usando solo
qualche volta delle porzioni strutturali come leve …(3075-1)
I diplomati della Scuola Cayce/Reilly di Massoterapia vengono preparati in questo
metodo basato sulle letture, per aiutare questa coordinazione di somma importanza. Le
letture raccomandano la terapia del massaggio più spesso di ogni altra forma di terapia e
affermano inoltre che “questi recano giovamento – che siano fatti una volta la settimana,
una volta in dieci giorni, due volte al mese, dieci volte all’anno o quaranta volte all’anno.
Quando sono necessari, falli!” (1710-10)
Questo caso mostra che, in definitiva, per coordinare corpo-mente-spirito è necessaria
una forma molto più profonda di “terapia” applicata personalmente:
Più vicino il corpo si manterrà a quelle verità e alla dipendenza dalle capacità latenti
nel sé attraverso la fiducia nelle cose spirituali, più veloce sarà la risposta nel corpo
fisico. Poiché ogni guarigione, mentale o materiale, è mettere in sintonia ogni atomo del
corpo, ogni riflesso delle forze cerebrali, con la consapevolezza del divino che si trova in
ogni atomo, ogni cellula del corpo. (3384-2)

Da: Venture Inward, aprile – giugno 2013

Disclaimer: Il contenuto di questa sezione è soltanto informazione e non dovrebbe essere
considerato come guida all'autodiagnosi o all'autotrattamento. Per ogni problema medico
consultate un medico.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza