Site Logo
martedì 4 agosto 2020

La Miscela per inalazioni Inspirol

Questo rimedio popolare per inalazione fu menzionato in oltre 300 letture e
riconosciuto per il suo uso ampio in tutti i tipi di problemi respiratori: asma,
bronchite, catarro, raffreddori, congestione, tosse, enfisema, febbre da fieno,
pleurite, polmonite, gocciolio dal naso, sinusite, mal di gola e tubercolosi. Anche se
la formula variava leggermente nelle varie letture, di solito conteneva alcol etilico
puro a cui si aggiungevano alcuni oli (eucalipto, aghi di pino, olio di trementina
rettificato) e tintura composta di benzoino, balsamo di tolù e creosoto rettificato.
La lettura 1641-2 specifica gli effetti benefici di questi ingredienti:
“… le attività dell’eucalipto e l’attività del tolù servono a purificare il tessuto
polmonare stesso. L’attività della trementina serve ad agire su reni e fegato per
aiutare a regolare o armonizzare l’attività con gli organi per ottenere eliminazioni
migliori nel sistema, mentre gli altri ingredienti nella loro azione sulle mucosi danno
azioni migliori attraverso la circolazione linfatica nelle forze del corpo.”
Istruzioni per l’uso
Diverse letture danno ulteriori indicazioni per la sua preparazione. Fatto
nell’ordine indicato nelle letture per gli ingredienti, la miscela per inalazione viene
posta in una bottiglietta per 200-250 gr con un’apertura larga. La soluzione riempie
solo una parte del contenitore, affinché i vapori, dopo aver agitato la bottiglia,
possano essere inalati da un tubicino collocato in un buco del coperchio. E’ più
efficace se usato regolarmente diverse volte al giorno, come di mattina dopo il
risveglio e di sera prima di andare a dormire, “o quando c’è solletico o tosse, o lo
stimolo di starnutire … allora in qualsiasi momento durante la giornata…” (2186-1)
Prima di ogni usa bisogna scuotere il contenitore in modo da liberare i vapori nella
bottiglia. Quindi seguite queste indicazioni da una lettura: “Inala con una narice
chiudendo l’altra, poi inala con l’altra narice; anche nella gola – facendo andare i
vapori nei polmoni – senza ingoiare il liquido bensì inalando i vapori, chiaro?
Chiudete l’altra mentre inalate da una narice.” (2186-1) Un’altra lettura disse di
inalare due volte nelle narici e una volta nella gola (1641-2).
Ogni volta che i vapori sono inalati, vengono stimolati i polmoni, e i vapori
agiscono qui come espettorante e come antisettico.
Indicazioni dalle letture
Oltre agli effetti già menzionati, la miscela per inalazioni aiuta a “purificare le
mucosi di testa e gola … riducendo la tendenza delle ghiandole a stimolare
eccessivamente le mucosi e alleviando così le irritazioni.” (335-1) Come “antisettico
e curativo preverrà gli starnuti, nonché la tendenza della linfa a gocciolare dai
passaggi nasali.” (2801-6) Aiuta inoltre a “purificare quelle zone attraverso le quali
le influenze sensorie sono a volte ostruite” (1641-2), e agisce “non solo come
antisettico per il sangue … ma agisce anche come antisettico in tutto il sistema
intestinale.” (318-5) Per una persona affetta di bronchite “la miscela per inalazioni
ripulisce la gola e i bronchi da quei disturbi che contribuiscono allo
scombussolamento del fegato e delle forze digerenti…” (2975-1) Riassumendo: “…
le proprietà nel rimedio per inalazioni sono anche purificanti per il corpo, per pulire
o per correggere le cause.” (3094-1)
Nelle letture vengono riportate anche le storie di successo. Un membro
dell’A.R.E. di Rancho Cordova in California, descrisse la sua condizione in una
lettera del 1973:
“Nel 1950 inizia ad avere dei forti mal di testa. Dei test indicarono che ero
allergica alla polvere e al polline dell’erba che mi procuravano una sinusite
cronica.” Fece una cura con iniezioni e pillole per i successivi 23 anni. Dopo essere
diventata membro dell’A.R.E. venne a sapere del rimedio per inalazioni, lo ordinò e
cominciò ad usarlo mattina e sera “molto fedelmente. Niente più mal di testa,
gonfiori agli occhi, starnuti o soffocamenti. Quindi non tornai più alle iniezioni o alle
pillole del mio medico.” (2186-1, rapporti #9)
L’inalante non ha effetti collaterali dannosi, può essere usato ogni volta che lo
si desidera e viene venduto oggi dal fornitore ufficiale dei prodotti per la cura della
salute di Cayce come Inspirol.

Da: True Health, febbraio 2007

Disclaimer: Il contenuto di questa sezione è soltanto informazione e non dovrebbe essere considerato come guida
all’auto-diagnosi o all’auto-trattamento. Per ogni problema medico consultate un medico.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza