Site Logo
giovedì 29 ottobre 2020
  • » Misteri
  • » Misteri
  • » In alto le stelle, in basso la Grande Piramide:

In alto le stelle, in basso la Grande Piramide:

10.400 anni prima che Cristo entrasse in Egitto

Testo della lettura 5748-6 di Edgar Cayce
(D) Quale fu la data dell’effettivo inizio e della fine della costruzione della Grande
Piramide?
(R) Furono cento anni di costruzione. Iniziata e completata nel periodo del tempo di
Araaraart, con Ermete e Ra.
(D) Quale fu la data a.C. di quel periodo?
(R) Dal 10.490 al 10.390 prima che il Principe entrasse in Egitto.
Ci sono state molte discussioni e dispute per la data di costruzione della Grande
Piramide. Gli egittologi tradizionali collocano la sua costruzione
approssimativamente nel 2500 a.C., ma diversi ricercatori suggeriscono che sia
molto più antica e datano la piramide più vicina al 10.000 a.C. Le letture di Edgar
Cayce erano molto precise sulle date, collocando la costruzione della Grande
Piramide dal 10.490 al 10.390 a.C.
Alcune delle metodologie usate per stabilire la sua data di costruzione fanno uso
delle posizioni astronomiche delle stelle per i periodi cronologici sostenuti da ogni
scuola di ricerca. Questi esperti dibattono sull’allineamento delle stelle e delle
costellazioni con punti come l’ingresso nord della Grande Piramide e i “pozzi di
ventilazione” nord e sud provenienti dalle camere del Re e della Regina. A causa
della precessione – il movimento dell’asse terrestre – c’è uno spostamento nella
posizione delle stelle. Siccome il ciclo della precessione è di approssimativamente
26.000 anni, possiamo calcolare le date storiche basandole sugli allineamenti
stellari. Per esempio, la nostra attuale stella polare è Polaris, ma cambia via via che
ci spostiamo all’indietro nel tempo. Nel 3000 a.C. fu la stella Thuban che si trova
nella costellazione del Dragone, e nel 12.000 a.C. la stella polare fu Vega, nella
costellazione della Lira.
Durante le date di costruzione della Grande Piramide citate nelle letture di Cayce
(10.490 – 10.390 a.C.) non ci fu alcuna stella polare specifica. Ci fu invece una triade
di stelle che ruotavano intorno al polo nord celeste. Durante quel tempo antico,
questa triade di stelle era circumpolare, cioè viste da questa latitudine nord queste
stelle non calavano mai sotto l’orizzonte. Gli egizi le chiamavano le “Imperiture”. In
migliaia di anni, questa triade di stelle si è spostata nella nostra visione del cielo e
ora, durante l’anno, scende sotto l’orizzonte. Oggi la triade, nota come Triangolo
Estivo, consiste di tre stelle: Deneb, Vega, Altair, ciascuna connessa ad una
costellazione separata – rispettivamente Cigno, Lira e Aquila.
Il Triangolo Estivo
In varie epoche e culture, ciascuna di queste tre costellazioni ha rappresentato
degli uccelli. E’ facile immaginare come gli antichi osservavano il cielo sopra la
Grande Piramide nel 10.400 a.C. e vedevano un triangolo che girava lentamente con
tre uccelli che giravano intorno al centro, uno per ogni punto del triangolo.
L’immagine simbolica dell’uccello sopra la Grande Piramide in questo triangolo
stellare del nord è ripetuta nella pietra egizia Benben, la pietra piramidale in cima ad
un obelisco o l’apice di una piramide. Questa pietra importante rappresentava
l’uccello Benu, identificato con l’originale Fenice, simbolo della rinascita e
risurrezione.
una pietra Benben
Le letture di Cayce sostengono inoltre che la Grande Piramide fosse orientata
secondo la posizione di varie stelle:
Poi cominciò la preparazione dello schema planimetrico della piramide e la sua
costruzione A perché fosse il luogo di iniziazione A fu fatta secondo A la
posizione delle varie stelle A (294-151)
Per la data che le letture di Cayce indicavano per la costruzione della Grande
Piramide, che esempio migliore di “come sopra, così sotto” si poteva offrire nelle
stelle di questo triangolo stellare che rappresenta inoltre tre uccelli celesti che
volteggiano in cielo. Questi non solo rappresentavano la piramide stessa, ma anche
l’uccello Benu della rinascita e della risurrezione. Tale rappresentazione era adatta
agli scopi di iniziazione della Grande Piramide indicati nelle letture di Cayce.
(D)Per favore descriva le iniziazioni di Gesù in Egitto e dica se il riferimento del
Vangelo a “tre giorni e notti nella tomba”, forse in forma di croce, indicano
un’iniziazione speciale.
(R) Questo è una porzione dell’iniziazione – è una parte del passaggio attraverso
cui ogni anima deve passare nel suo sviluppo , come hanno fatto tutte le anime del
mondo in ogni periodo della loro incarnazione sulla terra.
Come si suppone, la testimonianza della terra tramite il passaggio attraverso la
tomba o la piramide è ciò attraverso cui ogni entità, ogni anima, come iniziata,
deve passare per arrivare alla liberazione dalla stessa – com’è indicato dalla tomba
vuota che non è mai stata riempita A (lettura 2067-7)
Nuovamente il numero tre è rimarcato in questa iniziazione di rinascita-erisurrezione
che corrisponde alla triade delle stelle in cielo, il simbolismo delle tre
costellazioni di uccelli e l’uccello egizio Benu. Quando egittologi e ricercatori
guardano le stelle lassù perché aiutino a convalidare le loro teorie della data di
costruzione e dello scopo della Grande Piramide in basso, riceviamo così idee
illuminanti sul suo vero scopo e un’altra convalida dalle letture di Cayce.
Da: www.edgarcayce.org (traduzione a cura di www.edgarcayce.it
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza