Site Logo
domenica 23 giugno 2024

La Sclerosi Laterale Amiotrofica

La Sclerosi Laterale Amiotrofica
La sclerosi laterale amiotrofica (SLA) viene definita come una malattia degenerativa del
tratto piramidale e dei neuroni motori inferiori, caratterizzata da una debolezza motoria e da
una condizione spastica degli arti unita ad atrofia muscolare, contrazioni fibrillari e un
coinvolgimento decisivo dei nuclei nel midollo.
Nelle letture di Cayce, la SLA è trattata in modo molto simile alla sclerosi multipla ed esse
indicano una causa simile per entrambe le condizioni.
Troviamo, nelle letture, un unico caso di un uomo trentatreenne con sintomi che
corrispondono a questa condizione: sembra che, fisiologicamente, alcuni fattori influenzino la
capacità del corpo ad assimilare certe proprietà attraverso il tratto intestinale. Pare evidente
per questa lettura che le cause primarie abbiano a che fare con ciò che, per questo caso, Cayce
chiama karma. Ad ogni modo egli descrive la mancanza di assimilazione che crea una
deficienza di quelle sostanze nel flusso sanguigno che aiutano, quando vengono trasportate in
tutto il sistema, a rifornire e ricostruire le forze muscolari nervose colpite. Egli vede la
necessità di ricostruire e rigenerale continuamente le cellule in tutto il corpo. Le cellule
nervose che controllano l’attività muscolare non fanno eccezione, ed egli indica che la
mancanza è così esigua che occorre un lungo periodo di tempo perché la malattia si manifesti.
In casi di sclerosi multipla vi era insufficienza di oro. Sembra ragionevole presumere che
anche qui abbiamo a che fare con una mancanza di oro assimilato in modo normale
attraverso il tratto intestinale nei vasi chiliferi - area definita primaria da Cayce. Questa
insufficienza primaria causa quindi in apparenza un deterioramento graduale delle cellule
cornee anteriori, cosa che porta in seguito ad un’insufficienza nelle energie nervose che
creano l’atrofia muscolare. Forse questa mancanza contribuisce alla già presente incapacità
del sistema di assimilazione accelerando il progresso della malattia.
Per la terapia di questo caso, Cayce suggerì, dato che la malattia era di origine karmica,
che l’individuo doveva prendere una posizione ben precisa in merito ai propri atteggiamenti
riguardo alle sue attività nei confronti delle influenze divine nel corpo. Dove sono presenti
influenze karmiche, Cayce suggeriva sempre che si devono assolutamente cambiare gli
atteggiamenti, o non si vedranno risultati terapeutici. Egli disse: “L’atteggiamento da
prendere non dovrebbe essere semplicemente di essere buoni, bensì di essere buoni per
qualcosa. L’espressione della vita è del Divino. Il Divino è quella influenza o forza chiamata
Dio. Usala, non abusarne.” (5019-1)
Quindi esiste la necessità di un’attività mentale che produca un cambiamento prima di
iniziare l’applicazione fisica della terapia, e in ogni caso questa parte particolare deve essere
messa in evidenza. L’individuo malato sa dentro di sé quale cambiamento è necessario e deve
affrontare la verità dell’affermazione fatta nella lettura.
In primo luogo, per l’insufficienza di oro, si usa l’apparecchio a pile umide per apportare
forze di purificazione e guarigione al corpo “per mezzo dell’attività radiale delle forze
elettriche basse”. (5019-1) L’oro viene quindi dato per via orale. Si può presumere che, nella
maggior parte dei casi, l’oro dovrebbe essere introdotto mediante l’apparecchio a pile umide.
Ciò richiederebbe l’approvazione clinica della condizione da parte del medico curante, e dopo
un periodo di due mesi, se non c’è un miglioramento progressivo, l’oro dovrebbe sostituire
l’Atomidine e la canfora attraverso l’apparecchio, e l’Atomidine può essere quindi
somministrato per via orale.
Secondo le letture, una terapia potrebbe essere divisa in cinque parti:
1. Dapprima le prime cose - atteggiamenti mentali
2. Apparecchio a pile umide
3. Massaggio
4. Oro assunto per via orale
5. Dieta
Per il primo punto, le letture raccomandano la lettura di Deuteronomio 30 e Esodo 19,5 e
di applicare questi nella propria vita e nel modo di pensare. Cayce consigliava queste letture
particolarmente in tutti quei casi in cui il problema era radicato e veniva considerato in
relazione al karma e alle sue conseguenze fisiche.
Veniva raccomandata la pila umida con carica regolare. Devono essere usati due vasi di
soluzione: uno con Atomidine, un’oncia, e acqua distillata, due once. Il secondo contiene tre
once di spirito di canfora. Questi dovrebbero essere alternati: un giorno la canfora con
l’attacco sull’asse brachiale o sull’area della seconda-terza dorsale della spina dorsale, e il
giorno dopo la soluzione di Atomidine sull’area della quarta lombare o asse lombare.
Il massaggio dovrebbe essere eseguito in modo dolce ma accurato dopo il trattamento con
le pile umide per un periodo di 30 a 45 minuti e dovrebbe concentrarsi sulle aree spinali, ma
dovrebbe iniziare dalle dita dei piedi e procedere verso l’alto, comprendendo tutte le
estremità. In modo particolare si dovrebbero massaggiare il centro sciatico, l’asse lombare e il
centro brachiale usando una miscela di olio d’oliva (due once), olio di arachide (due once) e
lanolina (1/4 oncia, fusa).
Ogni terzo giorno si dovrebbe aggiungere una goccia di ciascuna delle seguenti soluzioni a
½ bicchiere d’acqua, da consumarsi subito: soluzione di cloruro d’oro, un grano per oncia di
acqua distillata; e soluzione di bromuro di soda, due grani per oncia di acqua distillata.
La dieta dovrebbe essere bassa di carboidrati, e nulla in essa dovrebbe contenere alcol. Si
dovrebbe seguire in modo continuato una dieta di formazione alcalina.
Le letture fanno intendere che una tale terapia deve essere seguita per un lungo periodo
di tempo per ottenere dei risultati appropriati, anche fino ad un periodo di uno a tre anni per
questi casi.

Da: www.edgarcayce.org, “The Cayce Health Database”

Disclaimer: Il contenuto di questa sezione è soltanto informazione e non dovrebbe essere considerato come guida
all’auto-diagnosi o all’auto-trattamento. Per ogni problema medico consultate un medico.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza