Site Logo
domenica 27 novembre 2022

Le Cicatrici

Cayce diede 16 letture su vari tipi di cicatrici di cui alcune danneggiano il
normale funzionamento del corpo, come secondo la lettura 487-17: “ogni tessuto
cicatrizzato diminuisce la salute fisica generale di un corpo, perché esso richiede
un continuo cambiamento nella circolazione.” In contrasto con questo, nella lettura
440-3, quando interrogato se cicatrici in apparenza estese su addome e gambe
erano dannose, Cayce replicò: “poco o nessun impedimento.” La stessa lettura fa
anche un accenno provocante sulla natura del tessuto di una cicatrice: le cicatrici si
vedono “dove la natura del tessuto è stata quella di una piega, o tessuto
cicatrizzato, prodotta dall’attività superficiale dalle forze attive nel corpo stesso
producendo coagulazione in qualsiasi parte del sistema, che sia esterna o interna.”
La conclusione pratica fondamentale di queste letture è che le cicatrici non
sono necessariamente il punto finale del processo di guarigione. Almeno in alcuni
casi è possibile sradicarle totalmente: “ma ricordate, l’intera superficie può essere
trasformata completamente se questo viene fatto con persistenza e continuità...nel
corso di due a due anni e mezzo, una pelle nuova!” (440-3) Alcune cicatrici, tuttavia,
non possono essere eliminate del tutto. Nella lettura 3167-1 riguardo alle cicatrici di
ascessi che erano stati incisi: “Non possiamo togliere i buchi dei chiodi! ...
possiamo togliere i chiodi, ma non possiamo togliere i buchi!” Ciò sembra indicare
che incisioni e drenaggi di ascessi in modo indiscriminato sarebbe una pratica
scorretta, anche se Cayce a volte raccomandava l’incisione di foruncoli.
Nella maggior parte delle letture su cicatrici cutanee, con cui si intendono le
ferite guarite, si suggeriva l’olio canforato da solo, alternato con olio d’oliva e
tintura di mirra o diluito con altri oli. La descrizione migliore degli effetti di questi
rimedi prescritti si trova in lettura 440-3:
“L’Olio d’Oliva - preparato correttamente - è uno degli agenti più efficaci per
stimolare l’attività muscolare, o attività mucosa, che si possa applicare sul corpo...
La Tintura di Mirra agisce con i pori della pelle in tal modo da intervenire, facendo
sì che la circolazione venga trasportata alle parti colpite [cicatrici]... L’Olio
Canforato è semplicemente la stessa forza di base [olio d’oliva] a cui sono state
aggiunte le proprietà di canfora nel suo stato più o meno crudo o originale piuttosto
che l’alcol della stessa. Tale attività nell’epidermide non è solo per produrre un
calmante nelle aree colpite, bensì per stimolare la circolazione in modo tanto
efficace da combinarsi con le altre proprietà per creare, nel corso di due - due anni e
mezzo, una pelle nuova!”
La Terapia Raccomandata
Per il caso 440-3 con cicatrici estese su gambe e addome si suggerì il
trattamento con massaggio usando parti uguali di tintura di mirra e olio d’oliva
seguito il giorno successivo da olio canforato. L’olio d’oliva deve essere scaldato
prima di aggiungere la tintura di mirra, e si doveva preparare solo la quantità
necessario per il massaggio di quel giorno. Questo sembra quindi il programma
ideale per le cicatrici estese.
Si ottenne l’eliminazione di grosse cicatrici da bruciatura nella lettura 2015-10
con una formula che è diventata un rimedio classico di Cayce:
olio canforato 2 once
lanolina sciolta ½ cucchiaino
olio di arachide 1 oncia
Per l’acne attiva nel caso 528-2 Cayce prescrisse la seguente lozione:
olio canforato 2 parti
amamelide 1 parte
olio bianco russo 1 parte
Questa lozione deve essere agitata molto bene e massaggiata per diversi
minuti due volte al giorno nelle aree con acne. Secondo le letture aiuta anche a
pulire la pelle e trattare e prevenire le cicatrici.
4003-1 è un caso di cicatrizzazione grave, forse con calcificazione e
contratture in seguito ad una ferita. Il trattamento mirava a rimuovere la cicatrice per
mezzo di assorbimento e escrezione attraverso il sistema respiratorio, sudorifero e
alimentare. La terapia locale consisteva in impacchi caldi con sale inglese seguiti da
massaggio con burro di cacao. Facevano inoltre parte del programma esercizio
fisico, idroterapia, irrigazioni del colon e una dieta.
Infine è importante anche la condizione spirituale del paziente, come nel
consiglio della lettura 5092-1:
“Rimuovi le cicatrici dal mentale, dal TUO SE’ MENTALE E SPIRITUALE.
Rivolgi la tua attenzione all’applicazione dei frutti dello spirito di verità, amore,
pazienza, dolcezza, gentilezza, sopportazione, amore fraterno, mettendo da parte
quelle piccole tendenze all’essere a volte ‘dispettosa’ o egoista o gelosa e cose del
genere. Che in te ci sia quella mente come fu in Colui che è la via, la verità e la luce,
ed Egli farà tanto risplendere la luce dell’amore sul tuo viso che pochi, semmai
qualcuno, vedranno mai le cicatrici create dall’intemperanza in altre esperienze.”

Da: Commento sulle Cicatrici, Edgar Cayce Foundation

Disclaimer: Il contenuto di questa sezione è soltanto informazione e non dovrebbe essere considerato come guida
all’auto-diagnosi o all’auto-trattamento. Per ogni problema medico consultate un medico.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza