Site Logo
lunedì 23 maggio 2022

La carta dell'aura di Edgar Cayce

Comprendere la carta dell’aura di Edgar Cayce
Edgar Cayce eseguì oltre 40 letture sulle carte dell’aura per aiutare le persone ad attingere a successi del passato e superare ostacoli nelle loro vite attuali. Queste carte dell’aura rappresentano simbolicamente le vite passate dell’individuo e comprendono immagini dei loro viaggi qui sulla Terra. La lettura (294-206) sulla carta dell’aura di Edgar Cayce stesso, riassunta qui di seguito da Kevin J. Todeschi, direttore dell’A.R.E., corrisponde a sei periodi nella storia che stavano influenzando Cayce maggiormente in questa vita:
1) la creazione
2) Atlantide
3) Antico Egitto
4) Antica Persia
5) Palestina
6) L’America del VIII secolo

Complessivamente dipingono i punti forti e deboli della sua anima, i periodi nella storia che allora avevano l’influenza maggiore su di lui, le sue speranze e aspirazioni più elevate e i difetti innati di cui era meglio avvisarlo.

L’illustrazione del periodo della creazione
La lettura sulla carta dell’aura di Cayce affermò che il fondo della sua carta doveva dipingere “quando le stelle del mattino cantavano in coro e i figli di Dio si riunirono annunciando l’avvento dell’uomo [umanità] nella coscienza materiale”. La lettura fece capire che l’immagine doveva illustrare un mondo nuovissimo, con un sole nascente, degli animali e una vegetazione rigogliosa. Gli animali che furono indicati per l’immagine comprendevano un serpente in uno degli alberi, corvi, colombe, un bue e un cammello. Tutti gli animali dovevano guardare verso il sole nascente con uno sguardo di “attesa”.
Sulla parte destra dell’illustrazione Cayce suggerì di disegnare una luna crescente circondata da sette stelle a cinque punte. In parte ciò rappresenta le emozioni (la luna) che si incontrano con i cinque sensi (il numero cinque) e le forze spirituali (il numero sette), tutti in uno stato di paradiso primordiale. I simboli planetari prescritti per questo periodo erano il sole sulla sinistra, indicando l’ingresso della Forza Creativa nel piano materiale, e la terra sulla destra, suggerendo il conseguimento della coscienza tridimensionale.

L’illustrazione di Atlantide
L’illustrazione di Atlantide mostra alcune figure che guardano verso la luce e altre tenute in catene di schiavitù. Per alcuni le catene simboleggiano servitù e schiavitù; per altri le catene sono un simbolo dell’essere incapaci di catturare una visione della luce. Nel centro dell’illustrazione è inoltre dipinto in lontananza una montagna e il cristallo atlantideo – la fonte del potere del continente. La lettura consigliò di collocare il simbolo per i Gemelli vicino alla montagna.
I simboli planetari prescritti per questo periodo erano il simbolo per Mercurio sulla sinistra, circondato da quattro simboli di Ariete. Questi potrebbero indicare la venuta sulla terra (il numero quattro può corrispondere al piano materiale) con saggezza (Mercurio) e capacità di leadership (Ariete). Sulla destra la lettura consigliò di collocare Giove circondato da quattro simboli di Scorpione. Questi avrebbero indicato l’idea di una visione ampia e universalità di pensiero (Giove); tuttavia potrebbe anche indicare l’acquisizione di un eccesso sessuale durante questo periodo (Scorpione).

L’illustrazione dell’antico Egitto
Secondo le letture che Edgar Cayce fece sulle proprie vite passate, uno dei periodi in cui la sua anima aveva fatto il maggiore progresso era stato durante un’incarnazione nell’antico Egitto come sommo sacerdote di nome Ra Ta. L’illustrazione mostra un capo (con un bastone in mano) seguito da un gruppo di persone. La lettura suggerì di raffigurare in un disegno alcune “bestie da soma”, come per esempio un asino, un cammello e un elefante. Fu anche raccomandato di mostrare nel centro del disegno una piramide in costruzione, indicando che questo fu il momento in cui venne costruita la Grande Piramide. Sulla destra del disegno dovevano essere mostrati due templi egizi (il Tempio della Bellezza e il Tempio del Sacrificio), che erano stati usati per cose come rituali, guarigione e sviluppo personale. Le letture raccomandarono anche di disegnare due luci provenienti dall’ingresso fino ai templi; una luce bianca, richiamando alla mente lo spirito e le Forze Creative; e una luce verde, indicativa dell’energia della guarigione.
Invece di associare dei simboli astrologici a questa particolare vita, le letture consigliarono di collocare un cuore sulla sinistra, che suggeriva la venuta sulla terra con amore divino, e una croce sulla destra, suggerendo l’adempimento del controllo del piano fisico.

L’illustrazione dell’antica Persia
La quarta vita illustrata nella carta dell’aura di Edgar Cayce è un’incarnazione nell’antica Persia in cui era stato un capo del deserto con il nome di Uhjltd (pronunciato “Iult”) in una “citta nelle colline e nelle pianure”. Durante quel periodo Cayce era stato ferito mortalmente. Invece di morire, tuttavia, era stato in grado di staccarsi dal suo corpo fisico, guarirsi e poi continuare a vivere, diventando un guaritore e capo di primo piano. Il disegno raffigura una figura zoppicante su una serie di terrazze rocciose. Su una delle sporgenze delle rocce c’è un corvo, suggerendo la possibilità della morte. Su un’altra sporgenza ci sono due colombe. La colomba può indicare la possibilità dell’informazione divina o dello spirito che arrivano sulla terra; il numero due può anche essere il simbolo per l’amicizia.
I simboli planetari prescritti per questo periodo erano il simbolo per Venere sulla sinistra, circondato da quattro dei segni zodiacali per i Pesci, suggerendo amore e bellezza (Venere) influenzati da spiritualità e intuizione (Pesci). Sulla destra le letture indicarono di disegnare il simbolo per Urano, circondato da quattro Bilance. Urano può essere associato all’intuizione psichica così come a qualcuno che è prono a spingersi ai limiti estremi. La Bilancia spesso corrisponde al equilibrio o idealismo.

L’illustrazione della Palestina
Secondo le letture, in questo periodo nella storia della sua anima Edgar Cayce ebbe un’incarnazione in Palestina in cui era stato conosciuto come Lucius di Cirene. Inizialmente un soldato di fortuna per i romani, la vita di Gesù aveva avuta una tale influenza su Lucius che alla fine diventò uno dei capi della Chiesa cristiana primitiva. Aveva anche imparato l’umiltà e ad essere ancorato nella croce” durante quella vita.
I dettagli dell’illustrazione prevedevano tre persone in una barca con un albero molto piccolo. Erano descritte come un uomo di mezza età (forse Lucius), un uomo più giovane e una ragazza, tutti in abbigliamento orientale. Per dare l’idea dell’essere ancorato nella croce, sulla parte destra della barca doveva essere un’ancora e sulla sinistra una croce dorata. Le letture consigliarono di collocare il simbolo planetario per Mercurio sulla sinistra, circondato dal Leone. Ciò poteva indicare un individuo che possiede molta saggezza (Mercurio) e capacità organizzative (Leone). Sulla destra, Marte simboleggiava quelle qualità ottenute durante questa incarnazione, circondato dall’Ariete. Questo potrebbe suggerire le energie dell’azione personale (Marte) che venivano incanalate nelle capacità di leadership (Ariete).

L’illustrazione dell’America del XVIII secolo
La scena finale è un’immagine della vita in cui Edgar Cayce aveva vissuto come uno dei primi esploratori americani, donnaiolo e vagabondo con il nome di John Bainbridge. Alla fine Bainbridge viaggiò verso ovest e diventò un soldato dell’esercito regolare nella zona di Fort Dearborn (l’attuale Chicago). Più tardi perse la vita su una zattera fluviale mentre sfuggiva a una battaglia. Nonostante che possedesse molti talenti e capacità come anima, Cayce, lui stesso, più tardi descrisse questa vita come un periodo in cui era stato un individuo “buono a nulla”.
L’immagine centrale è l’illustrazione di una danzatrice che intrattiene la folla. Sulla destra c’è una piccola barca a vela, il tipo che Bainbridge stesso avrebbe potuto usare per perlustrare le rive del fiume. Sulla sinistra ci sono il fiume e la zattera sulla quale l’individuo alla fine perse la sua vita. Riguardo ai simboli astrologici che raffigurano la coscienza raggiunta e le lezioni apprese, sulla sinistra c’è il simbolo per Nettuno circondato dai Gemelli. I simboli fanno capire che l’anima è entrata con una grande capacità di misticismo e chiaroveggenza (Nettuno) e anche con capacità mentali e talenti di comunicazione forti (Gemelli). Tuttavia i Gemelli possono anche indicare un individuo che è incline all’inquietudine. I simboli sulla destra sono la terra circondata dalla Bilancia, Ciò potrebbe indicare che l’individuo era sopraffatto dal mondo materiale e fisico (terra), ma in qualche modo si rese conto al livello dell’anima di dover imparare l’equilibrio (Bilancia)

L’illustrazione di raggiungimenti possibili
I simboli finali indicati per la carta dell’aura di Edgar Cayce comprendevano una stella dorata a cinque punte, l’occhio onniveggente e una croce. La stella può essere un simbolo per l’ideale. Il numero otto può essere associato con raggiungimento o equilibrio. L’occhio onniveggente può corrispondere all’unicità di visione. Oro è il colore di verità spirituali, possibili raggiungimenti e ciò che è inestimabile. Infine la croce spesso rappresenta il Cristo, simboleggiando la spiritualità e il dominio del piano fisico.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza