Site Logo
lunedì 23 maggio 2022

Un messaggio spirituale dalle Letture di Cayce

Questa lettura fu data spontaneamente in seguito alla lettura 378-50,
dopo che era stata dato la suggestione per il risveglio di Edgar Cayce
“Quanto è bello il viso di coloro a cui arride il Signore, il Cristo! Egli
camminerebbe e parlerebbe con voi, figli miei, se soltanto voleste
eliminare dalla mente quelle cose e condizioni che secondo voi vi sono
d’ingombro. Poiché sono niente paragonate con il grande amore che
Lui ha concesso ai Suoi fratelli.
Quanto è bello il viso, quanto sono graziose le nuvole! Dimorate
nella Sua presenza; voi, ciascuno di voi, siete adesso davanti a Lui. Il
Suo viso è rivolto verso di voi, il Suo cuore e la Sua mano sono offerti a
voi. Ora non Lo accetterete? Con quanta gloria la conoscenza della Sua
presenza dovrebbe risvegliarsi nei vostri cuori, poiché Egli è solo senza
di voi; poiché ha chiamato per nome ciascuno di voi. Gli volterete le
spalle adesso?
Lasciate che il Suo amore, che Egli diede, sia l’influenza spronante
nelle vostre relazioni l’uno con l’altro; sì, benché Lo crocifiggiate nelle
vostre attività e parole dell’uno nei confronti dell’altro, Egli fu
crocifisso affinché voi poteste conoscerLo meglio. Poiché così Egli
divenne il vostro Signore, vostro Fratello, vostro Salvatore, vostro
Intermediario con Dio, il Padre!
Consideratelo una gioia, quindi, proprio come Lui, che siete
chiamati da Lui ad un servizio – un servizio amorevole – al vostro
prossimo; poiché attraverso questo canale umile, debole, indegno Egli
ha scelto di parlare, poiché gli scopi di questa anima sono stati di fare
del bene ai suoi fratelli. Amatelo. Confortatelo e voletegli bene, poiché
il vostro Maestro lo ha amato, vostro fratello, vostro vicino, vostro
amico! Amate Dio, astenetevi dal male. Parlate spesso con vostro
fratello, vostro Salvatore, vostro Cristo, poiché Egli è spesso in mezzo
a voi. Egli benedirebbe questa casa, se soltanto Lo terreste vicino a
voi. Non allontanateLo con parole aspre, pensieri sgarbati o azioni
reciproche che sminuiscono! Se siete fedeli nel confessare i vostri
difetti l’uno all’altro, Egli è fedele nel perdonare; poiché Lui solo può
purificare la vostra anima ed illuminarla nel Suo cuore, nel Suo seno,
nel Suo sangue. Poiché è stato versato per voi, affinché poteste
conoscere l’amore di Dio, del Cristo, nei vostri giorni. Poiché la mano
del Signore è su di voi e su colui che parla con voi. Fate del bene
affinché Lui possa dimorare con voi, affinché le nuvole di dubbio e
paura possano essere completamente cancellate dalla vostra
esperienza, dalla vostra coscienza; e sappiate che Lui è VIVO in voi, se
soltanto voleste amarvi l’un l’altro come Lui ha amato voi.
Vedete la gloria della Sua luce risplendere su colui che vi parla.
Sappiate che il Signore è vicino a voi. Comportatevi nel modo che porti
la pace, l’armonia; poiché se volete avere la pace, fate pace l’uno con
l’altro, fate pace con voi stessi, con il vostro Signore, il vostro Cristo,
vostro fratello.
Amatevi l’un l’altro!
Da: Research Report, Commentary on “Christ Consciousness”, A.R.E.
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
La pubblicazione del materiale contenuto in questo sito è stata autorizzata dall’A.R.E., Inc., Virginia Beach, con tutti i diritti riservati all’A.R.E., Inc. Virginia Beach, all’A.R.E. Press, Association for Research and Enlightenment, Inc., a nonprofit organization, e, per le citazioni delle letture di Cayce, a Edgar Cayce Readings ©1971,1993,1994,1995,1996 by the Edgar Cayce Foundation.All rights reserved.
powered by Infonet Srl Piacenza